Quali sono le 25 famiglie più ricche al mondo. C'è anche la Ferrero con la Nutella e la recente acquisizione di Nestlè

Sono in tutto 2.208 Paperoni che hanno 9.100 miliardi di dollari: la gran parte della ricchezza mondiale. I più forti sono petrolieri, regnanti e case automobilistiche e dolciarie. La classifica di Bloomberg

Quali sono le 25 famiglie più ricche al mondo. C'è anche la Ferrero con la Nutella e la recente acquisizione di Nestlè
TiscaliNews

Il più recente rapporto Oxfam dice che otto uomini possiedono la stessa ricchezza di 3,6 miliardi di persone nel mondo. Significa che il sistema economico che regola le nostre vite favorisce l’accumulo di risorse nelle mani di una élite super privilegiata ai danni dei più poveri. Che manco a dirlo sono per la maggior parte donne. In questo contesto si inserisce anche l'Italia che, facendo riferimento a dati del 2016, l’1% più facoltoso della popolazione ha nelle mani il 25% della ricchezza nazionale netta. 

Tutto intorno le cose non sono molto diverse. I più ricchi al mondo sono finanzieri e petrolieri americani e indiani, famiglie regnanti europee e grandi gruppi industriali legati a marchi e griffes: stiamo parlando di 2.208 miliardi di Paperoni sparsi per il mondo per una ricchezza totale di 9.100 miliardi di dollari, rivela Forbes. Tra questi ce ne sono 25 censite da Bloomberg che rappresentano il top dei proprietari di patrimonio finanziario e immobiliare e tra questi ce n'è anche una italiana. Tutte insieme "detengono 1.100 miliardi di dollari in ricchezza derivata dalla distribuzione al dettaglio, dai conglomerati mediatici, dalle società agroalimentari, dai giganti della tecnologia e da altri settori". 

La Ferrero tra i primi 25

Il patrimonio è stato fotografato al 15 giugno 2018. Tra queste c'è la Ferrero che deve i suoi introiti - 22,9 milioni di euro - alla Nutella, la crema spalmabile diffusa in tutto il mondo e che nel 2018 ha acquisito il business dolciario statunitense di Nestlé. Per la famiglia dolciaria nata negli anni '40 la classifica riserva il 25esimo posto. Andando più su troviamo il grande gruppo editoriale statunitense Hearst Corporation che possiede decine tra giornali, network, quasi 300 riviste, TV e stazioni radio, e ha partecipazioni in canali televisivi via cavo. Ma c'è anche l'Enterprise Products Partners, della famiglia di petrolieri Duncan che gestisce ben 26 miliardi di dollari.

Le altre famiglie di Paperoni

Giunta alla quinta generazione la SC Johnson è un impero che produce decine di prodotti per la pulizia, commercializzati nei cinque continenti. Il malloppo è di 28,2 miliardi di dollari. Il 18esimo posto è occupato dai Thomson, famiglia australiana che possiede (64% di azioni) la Thomson Reuters. La nota agenzia canalizza informazioni e news finanziarie, ma la famiglia possiede anche quote di Bell Canada e dei giornali Globe e Mail di Toronto. 

Tra i primi dieci troviamo l'industria farmaceutica tedesca Boehringer Ingelheim, la famiglia Quandt che è probabilmente la più ricca famiglia tedesca, grazie al quasi 50% di quote della Bmw pari a 42,7 miliardi di dollari. La famiglia Wertheimer che controlla il marchio Chanel e i Dumas proprietari del marchio Hermés (49,2 miliardi di dollari). 

Mars e Walmart sul tetto del mondo

La famiglia Mars che controlla l'omonimo marchio dolciario, con i suoi 89,7 miliardi di dollari, è in terza posizione al mondo. A precederla la famiglia Koch, delle Koch Industries e, in prima posizione, con i suoi 151,5 miliardi di dollari, la famiglia Walton che hanno creato il marchio Walmart. Il patrimonio è di 151,5 miliardi di dollari.