Tiscali.it
SEGUICI

Donne sanità, Fials: lavorano di più degli uomini e rinunciano alla carriera per curare i familiari

Lo rileva sondaggio su infermiere e professioniste sanitarie. I risultati saranno presentati il 18 maggio nel webinar “Parità di genere: promuovere le pari opportunità e implementare le politiche di conciliazione vita lavoro”

TiscaliNews   
Donne della sanità (Foto Ansa)
Donne della sanità (Foto Ansa)

Lavorano di più dei colleghi uomini, rinunciano ad avere una vita sociale e a fare carriera per prendersi cura di parenti che ne hanno bisogno: sono le professioniste sanitarie, per metà infermiere, seguite da oss, personale amministrativo, tecnici TSRM, ostetriche e medici, che hanno partecipato al sondaggio Fials 'Quale parità di genere sui luoghi di lavoro in sanità', diffuso nell'aprile scorso su tutto il territorio nazionale e rivolto alle diverse professionalità coinvolte nel mondo della sanità, sia pubblica (quasi al 90%) che privata. Più del 59,2% del campione ritiene che avere un figlio rappresenti un problema per la crescita professionale, mentre per il 53% un ostacolo ancor più grande alla carriera è costituito dall'assistenza ai familiari. Ma tra loro, sorprende il 42,4% che dichiara di non sentirsi discriminata.

Il gender gap

“Emerge una scarsa consapevolezza delle disuguaglianze, che faticano ad essere identificate dalle donne in primis come discriminazioni di genere. Un risultato eclatante che descrive ancora una volta quanto il gender gap corrisponda ad un deficit culturale di difficile sradicamento: su questo dobbiamo lavorare per cambiare approccio, anche con corsi di formazione proprio in un ambito prettamente femminile quale la sanità attuale, dove il 70% della forza lavoro è donna ma solo il 25% occupa posizioni di leadership. E lo faremo in un incontro online in cui illustreremo le proposte del sindacato per sanare il divario imbarazzante che divide così tanto donne e uomini nel mondo del lavoro”. Così Elena Marrazzi, responsabile del Coordinamento Donne Fials, annuncia il webinar del 18 maggio.

Un ruolo fondamentale nella pandemia

Durante la pandemia, le donne in sanità hanno ricoperto un ruolo fondamentale, ma nonostante i riconoscimenti al livello governativo, sono state del tutto estromesse dalla gestione istituzionale di vertice dell’emergenza Covid-19. “Con il workshop 'Parità di genere: promuovere le pari opportunità e implementare le politiche di conciliazione vita lavoro', auspichiamo di riuscire a fornire un contributo - spiega Marrazzi - che possa rispecchiare le difficoltà reali delle donne con una fotografia attuale del territorio nazionale, affinchè l’argomento delle discriminazioni non sia un tema che possa essere trascurato, né dalla politica, né dalla comunità scientifica, né tanto meno dalla società nel suo complesso, essendo un aspetto essenziale della nostra dignità di persone”.

Il Webinar

Per seguire il webinar basta accedere alla diretta Facebook dalle ore 15:00 cliccando sul seguente link: https://www.facebook.com/FIALS/posts/1645647272312870. Durante l'evento verranno presentati i risultati della survey nell'ambito del 'Workshop Parità di genere: promuovere l'uguaglianza di genere e implementare le politiche di conciliazione vita lavoro', su proposte per iniziative aziendali locali e strategie di welfare che sono alla base delle politiche antidiscriminatorie. Interverranno: Elena Michele, segretaria regionale Fials Marche; Angela Lavalle, segreteria Fials Potenza; Mimma Sternativo, segretaria provinciale Fials Milano; Alessandra Larocca, dirigente segreteria Fials Brindisi; Elena Marrazzi, responsabile Coordinamento Donne Fials; e il giuslavorista Nicola Roberto Toscano, università degli Studi di Bari 'Aldo Moro'. Modera la giornalista Silvia Donat-Cattin.

TiscaliNews   
I più recenti
Space economy, Alcedo Sgr con Fondazione Amaldi sostegno eccellenze
Space economy, Alcedo Sgr con Fondazione Amaldi sostegno eccellenze
Il tour di Taylor Swift potrebbe far slittare taglio tassi in Gb
Il tour di Taylor Swift potrebbe far slittare taglio tassi in Gb
Domani sciopero dei treni, disagi in vista
Domani sciopero dei treni, disagi in vista
Fabrizio Penna (PNRR-MASE): il vero G7 si fa nei territori
Fabrizio Penna (PNRR-MASE): il vero G7 si fa nei territori
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...