Di Maio, da Bekaert tanta arroganza

Di Maio, da Bekaert tanta arroganza
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 05 LUG - "Non ho mai visto tanta arroganza da un'azienda, ho assicurato al vicepresidente europeo di Bekaert che siccome non hanno dato nessuna disponibilità a bloccare il piano di mobilità, questo governo si premurerà di andare in giro per il mondo a raccontare la poca attendibilità di questa multinazionale, loro avranno un primo sponsor negativo nel mondo che sarà il governo italiano". Così il ministro Luigi Di Maio al termine dell'incontro al Mise su Bekaert che vuole chiudere lo stabilimento di Figline Valdarno (Firenze) licenziando 318 persone. Nel frattempo sono stati scongiurati i licenziamenti a Fedex Tnt, secondo quanto rendono noto i sindacati. Ci saranno ricollocazioni all'interno dell'azienda, circa 220, e poi esodi incentivati volontari, con una verifica fino ad aprile 2019. In ballo c'erano 361 licenziamenti e 115 trasferimenti, che al momento sono congelati.