La delega fiscale in Cdm questa settimana, ma è già polemica. Fi: "No all'aumento delle tasse sulla casa"

Nel mirino la riforma del catasto, forse inserita nel testo. Prima del tavolo però si attende una interlocuzione tra il governo e i partiti di maggioranza

La delega fiscale in Cdm questa settimana, ma è già polemica. Fi: 'No all'aumento delle tasse sulla casa'
Il premier Draghi e il ministro dell'Economia Franco (Foto Ansa)
TiscaliNews

Il governo prova ad accelerare e a portare in Consiglio dei ministri già questa settimana la delega fiscale: lo confermano diverse fonti dell'esecutivo, come anticipato da alcuni quotidiani. Il testo, che affronterà diversi temi, dalle semplificazioni del fisco al calo dell'Irpef per i ceti medi, potrebbe contenere anche la delicata riforma del catasto.

Non è ancora sicuro però che la delega fiscale arrivi in Cdm questa settimana: prima del varo dovrebbe tra l'altro essere oggetto di una interlocuzione tra governo e partiti di maggioranza. 

Forza Italia: no all'aumento delle tasse

"Si rispetti la volontà del Parlamento, che attraverso la commissione Finanze si è espressa, pressoché all'unanimità, sul fatto di evitare la revisione del catasto, aumentando di fatto la tassazione sugli immobili". Così il deputato di Forza Italia, Sestino Giacomoni, membro del coordinamento di presidenza del partito. "Così come, per quanto riguarda l'aumento delle bollette, troviamo insieme, in commissione, una soluzione. Forza Italia ha una sua proposta: niente Iva, a fronte di un aumento così sostanzioso delle bollette. Lo Stato abbia il coraggio di non imporre alcuna gabella", conclude.