Decreto dignità, Bentivogli: A casa già tanti lavoratori

Decreto dignità, Bentivogli: A casa già tanti lavoratori
di Askanews

Roma, 3 set. (askanews) - "Il decreto dignità sta lasciando a casa tanti lavoratori. Questo in alcuni casi è già avvenuto e in altri è stato comunicato ai lavoratori che al termine dei 24 mesi o dei 12 senza causale non c'è la possibilità del rinnovo di contratto". Lo denuncia il segretario generale della Fim Cisl, Marco Bentivogli, in un'intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei."Ci sono aziende - ha aggiunto Bentivogli - che in un contratto tra i 12 e 24 mesi non hanno la possibilità di mettere la causale perchè hanno un lavoro stagionale particolarmente complicato. Questo è il bis con la grande operazione in cui ci si lavò la coscienza cancellando i voucher e moltissime imprese lasciarono a casa decine di migliaia di ragazzi e ragazzi che sono tornati a casa o sono finiti per fare un lavoro nero. Questa estate abbiamo visto cosa significa lavorare in nero in condizioni veramente vergognose"."La grande precarietà che avanza - ha concluso Bentivogli - si coniuga bene con la parte più ideologica che vuole o i contratti a tempo indeterminato o nulla. Coloro che puntano su questo aspetto tendono ad estendere quello che è un primato dell'Italia in Europa: il lavoro nero. Siamo un Paese campione di evasione fiscale e lavoro nero".