Cinecittà World investe 15 milioni di euro in tre anni

Cinecittà World investe 15 milioni di euro in tre anni
di Askanews

Roma, 23 mar. (askanews) - Un piano di investimenti di 15 milioni di euro in tre anni: è l'annuncio dell'amministratore delegato di Cinecittà World, Stefano Cigarini, che questa mattina ha presentato la nuova stagione del parco divertimenti sulla Pontina, a 8 km dal raccordo anulare, a sud della Capitale."Il piano di investimenti - ha detto Cigarini - è di 15 milioni di euro spalmato in tre anni. Diamo lavoro a 300 persone stabili nel parco e c'è un indotto quantificabile in altre centinaia di persone che foraggiamo. Stiamo costruendo un pezzetto di offerta turistica di Roma che si aggiunge alla sua offerta storica culturale, con un marchio - quello di Cinecittà - noto e apprezzato in tutto il mondo".Da parte sua il presidente di Cinecittà World, Roberto Bosi, ha spiegato l'importanza dell'intrattenimento come traino per rafforzare il turismo a Roma, sull'esempio delle altre capitali europee, ma anche per prolungare la permanenza dei turisti nella Capitale. "Penso che il settore dell'intrattenimento stia diventando sempre più importante, anche per lo sviluppo delle città. Oramai - ha spiegato - la competizione è continua, soprattutto con le grandi capitali europee. Roma è sicuramente una città unica, con una ricchezza storica. Però serve che si doti anche di strutture che possono realizzare delle attrazioni non solo per il nuovo turismo ma soprattutto per prolungare permanenza dei turisti che stanno su Roma, rispetto a Parigi e Londra è inferiore".Per questo ha chiesto che "la città sia più fruibile e questo significa dare a chi vive a Roma una possibilità di svago, di passare tempo libero, in maniera molto più importante e facile, soprattutto in un periodo in cui a causa della crisi economica la permanenza nelle città aumentano e i viaggi diminuiscono"."Lo sviluppo economico passa anche da queste cose - ha detto l'assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro, Adriano Meloni - e noi stiamo investendo tanto anche perché i flussi turistici vanno convogliati in nuovi luoghi attrattivi".