Camusso, per guida Cgil ci vuole Landini

Camusso, per guida Cgil ci vuole Landini
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 27 OTT - "Si individua in Maurizio Landini il compagno" che "più risponde al profilo di attuazione del progetto e può interpretarlo nella visione collegiale e di condivisione, in un forte radicamento partecipativo e di insediamento e riconoscimento tra lavoratori, lavoratrici, pensionati, con l'attenzione ai giovani e ai nuovi terreni di insediamento". Così la leader della Cgil, Susanna Camusso, nell'intervento al Direttivo conferma l'appoggio all'ex numero uno della Fiom per la successione alla guida del sindacato. "La battaglia politica, questo mi ha insegnato la Cgil, si fa a viso aperto, con rispetto, assumendosi le responsabilità", ha aggiunto. In precedenza un gruppo di dirigenti che si oppongono al nome di Landini avevano presentato un odg per chiedere di affidare all'assemblea generale come scaturirà dal congresso la scelta della nuova guida della Cgil.