Borsa Milano tiene con Tim, giù banche

Borsa Milano tiene con Tim, giù banche
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 8 NOV - La Borsa di Milano è stata di qualche frazione la più ottimista in Europa nell'ultimo giorno della settimana: l'indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,13% a 23.534 punti e l'Ftse All share in crescita dello 0,02% a quota 25.525, mentre tutti gli altri listini del Vecchio continente hanno segnato qualche calo finale. In Piazza Affari, in particolare, deboli Fincantieri (-5,6%) e Ubi (-4,8%) dopo i conti, mentre Banco Bpm ha perso il 3%, con Mps in calo finale del 2,3%, Unicredit di un punto e mezzo percentuale e tutte le banche che hanno accusato la debolezza dei bond 'made in Italy'. Piatta Eni salita dello 0,1%, bene Tim dopo la trimestrale e la collaborazione con Google con il titolo salito dell'1,1% a 0,53 euro. Forti Enel e A2A (+1,6%), Terna e Hera (+1,7%), mentre nel paniere a bassa capitalizzazione festeggia i conti oltre le attese Falck renewables, che ha chiuso in crescita dell'8% a 4,2 euro.