Borsa: Milano negativa (-0,4%), bene industria e utility

Borsa: Milano negativa (-0,4%), bene industria e utility
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 18 MAG - E' in calo nel pomeriggio Piazza Affari, come le altre principali Borse europee. In ordine sparso le banche, con lo spread Btp-Bund tornato in calo a 191,5 punti, dopo un rialzo a 183,5 intorno alle 15.30, e il rendimento del decennale italiano sceso al 2,945%. In cima al listino principale c'è Unicredit (+2,9%), sui rumor riportati dal Ft di colloqui con Commerzbank che la guerra ha stoppato, e tra le altre banche guadagnano qualcosa Intesa (+0,3%) e Fineco (+0,2%), mentre sono in calo Banco Bpm (-0,2%) e Mps (-0,7%). Pesante la paytech Nexi (-3,6%). Perde Mediobanca (-2,1%), con gli analisti dubbiosi su una scalata di Delfin e che, secondo gli aggiornamenti Consob al 16 maggio, ha chiuso il prestito titoli sul 4,42% di Generali ed è tornata a detenere il 12,776% del compagnia. Bene Iveco (+2,7%) e Cnh (+1,3%), sale Prysmian (+2%), tra le utility Terna (+1,4%) e Hera (+0,9%), tra i petroliferi l'impiantistica di Tenaris (+0,8%) e Eni (+0,3%), non Saipem (-4,1%). In fondo al Ftse Mib c'è Amplifon (-4,2%), nel lusso in negativo Moncler (-2,9%). In perdita le auto, da Ferrari (-2,7%) a Stellantis (-0,7%), coi dati in rosso del mercato di aprile, tra i componenti Pirelli (-2,3%). Giù Campari (-2,8%), Tim (-2,6%), tra i farmaceutici soprattutto Diasorin (-2,3%). (ANSA).