Borsa: Milano migliore in Europa, bene Exor e Campari

Borsa: Milano migliore in Europa, bene Exor e Campari
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 13 APR - Seduta senza strappi ma comunque di qualche frazione quale Borsa migliore in Europa per Piazza Affari: l'indice Ftse Mib ha concluso in crescita dello 0,59% a 24.600 punti, l'Ftse All share in aumento dello 0,59% a quota 26.859. I mercati azionari hanno guardato soprattutto a Wall Street incerta nella prima parte della sua giornata sui dati dell'inflazione statunitense, che hanno contribuito a rafforzare oro e petrolio. In questo quadro i listini del Vecchio Continente hanno segnato un marginale rialzo: Londra ha chiuso in crescita dello 0,02%, con Francoforte in aumento dello 0,17% e Parigi dello 0,36%. A Milano occhi puntati anche sullo spread tra Btp e Bund tedesco a 10 anni che, dopo un'apertura a 102 punti base stabile rispetto alla vigilia, ha chiuso la seduta a quota 104. Tra i titoli principali di Piazza Affari, il migliore è stato Amplifon che ha segnato un aumento del 6,8% a 35 euro dopo un miglioramento dell'outlook da parte di S&P, con Campari in crescita di tre punti percentuali. Acquisti anche su Exor (+2,1%) e Stellantis (+1,3%), con Atlantia in aumento di quasi un punto percentuale a 16,4 euro. Generalmente calmi i titoli bancari e finanziari con Mediolanum e Azimut che sono stati i più pesanti in ribasso, rispettivamente, dello 0,8% e di un punto percentuale. Debole Diasorin, che ha ceduto l'1,3% per prese di beneficio dopo la corsa della vigilia sull'acquisizione della statunitense Luminex. Nel paniere a minore capitalizzazione, ancora molto forte Tod's, che ha concluso in rialzo del 5,8% a 34,9 euro, portando a oltre il 20% il guadagno da quando ha annunciato l'ingresso dell''influencer' Chiara Ferragni nel suo Cda. (ANSA).