Borsa: Milano cauta (+0,17%), brillano Campari e petroliferi

Borsa: Milano cauta (+0,17%), brillano Campari e petroliferi
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 04 MAG - Piazza Affari segna un debole rialzo (+0,17%) a metà strada fra le più toniche Parigi (+0,53%) e Londra (+0,71%) e Francoforte (-0,29%) appesantita da Infineon (-3,5%) mentre i futures Usa mostrano ancora debolezza, soprattutto per i tecnologici del Nasdaq. Il rialzo del greggio col Wti sopra i 65 dollari al barile (+1,1%), in una buona gornata per le materie prime, spinge i petroliferi su tutti i listini. Da segnalare poi, nella City, Easyjet in volo (+3%) grazie all'apertura dei movimenti all'estero dei cittadini britannici. A Milano brillano Tenaris (+3,19%), Saipem (+3,68%) ed Eni (+1,47%) ma in vetta al listino principale corre Campari (+4,13%) grazie alla trimestrale migliore delle stime. Bene anche Leonardo (+1,95%) e le banche, mentre lo spread si muove intorno a 108,5 punti, grazie ai maggiori benefici fiscali alle fusioni contenuti nel decreto Sostegni. La migliore fra i big è Banco Bpm (+1,08%), seguita da Bper (+0,97%) e Unicredit (+0,79%). Fuori dal paniere dei grandi la maggior candidata a una aggregazione, Mps, guadagna ancora di più: +5,14% a 1,19 euro. In luce c'è poi Mediaset (+2,46% a 2,75 euro) che ha peraltro dimezzato le perdite segnate nella prima fase della seduta sull'onda della pace raggiunta con Vivendi (-0,31% a Parigi). Nell'indice principale sono in coda Nexi (-2%), Pirelli (-0,78%), Inwit (-0,66%). Prese di profitto infine su Cnh (-0,59%) e Ferrari (-0,33%) in attesa delle trimestrali (ANSA).