Borsa:Milano avanza ancora con banche e energia, Tim -1%

Borsa:Milano avanza ancora con banche e energia, Tim -1%
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 01 DIC - La Borsa di Milano (+0,9%) avanza ancora rispetto all'avvio. Piazza Affari è sostenuta da banche e energia mentre gira in calo Tim (-1%), con il titolo nervoso sin dall'inizio delle contrattazioni in vista del triplo appuntamento di venerdì con la riunione dei comitati. Lo spread tra Btp e Bund sale a 133 punti, con il rendimento del decennale italiano oltre l'1% a 1,022%. Tra le banche si mettono in mostra Mps (+3,3%), dopo che la banca ha avviato i contatti con il ministero dell'Economia e delle finanze, al fine di riavviare le interlocuzioni con il dg comp e sulle indiscrezioni di stampa sulle prossime mosse per l'istituto senese. Bene anche Unicredit (+2,1%), Bper (+1,4%), Intesa (+1,1%) e Banco Bpm (+1,5%). In luce i titoli legati al petrolio con Saipem (+2,4%), Eni (+2,3%), Tenaris (+2,2%). Avanza Exor (+1,5%), dopo l'investor Day durante il quale è emerso che la holding della famiglia Agnelli, con i proventi della vendita di PartnerRe avrà in cassa 9 miliardi di euro da investire, disponibili a metà del prossimo anno. In positivo anche la Juventus (+0,1%), alle prese con l'inchiesta sui conti e dopo la vittoria a Salerno. Nel listino principale scivola Diasorin (-2,7%), nonostante la conferma della validità dei suoi test per identificare il covid anche con la variante Omicron. Male anche Terna (-0,5%) e Amplifon (-1%). (ANSA).