Borsa: Milano (-0,6%) debole con Europa dopo Wall street

Borsa: Milano (-0,6%) debole con Europa dopo Wall street
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 18 GEN - La paura di una 'stretta' delle banche centrali a partire dalla Fed continua ad appesantire i mercati azionari mondiali, con l'Europa sempre negativa dopo la partenza in chiaro ribasso di Wall street. Nel Vecchio continente la Borsa peggiore è quella di Amsterdam che perde l'1,3%, seguita da Francoforte in calo attorno al punto percentuale e Parigi (-0,8%), con Milano, Londra e Madrid che cedono lo 0,6%. A pesare sono i forti rialzi sui rendimenti dei titoli di Stato Usa, in particolare quelli a due anni, mentre lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 10 anni resta piuttosto stabile a quota 132 con un rendimento del prodotto del Tesoro all'1,3%. In Piazza Affari prosegue lo scivolone di Tim che, dopo un breve stop in asta di volatilità, è rientrata agli scambi normali confermando un calo che dapprima ha ondeggiato attorno ai cinque punti percentuali, per poi portarsi su un ribasso del 4,7% sempre a 0,416 euro. Deboli anche Prysmian, Buzzi, Moncler e Amplifon, tutti in calo di oltre due punti percentuali. Leggermente positivi invece Eni, Unicredit e Generali, quest'ultima nel giorno del Cda, tutti in rialzo dello 0,7%. Tra i gruppi a elevata capitalizzazione, ancora molto forte Tenaris, in crescita di oltre due punti percentuali. (ANSA).