Borsa: l'Europa in ordine sparso, come le banche e i petroliferi

Borsa: l'Europa in ordine sparso, come le banche e i petroliferi
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 29 OTT - Vanno in ordine sparso verso fine seduta le principali Borse europee, mentre secondo gli analisti restano timori sulle spinte inflattive e archiviata il giorno prima la decisione della Bce di lasciare invariati i tassi. le migliori sono Parigi (+0,09%) e Madrid (+0,08%), mentre sono in rosso Francoforte e Londra (-0,3%) entrambe. Nel mezzo Milano (-0,1%), con lo spread a 129 punti e il rendimento del decennale italiano al'1,19%. Calmo l'oro (-0,2%) a 1.795 dollari l'oncia, in forte calo il gas naturale in Europa, con le quotazioni ad Amsterdam (-16,6%) a 64,5 euro al MWh. L'indice d'area del Vecchio continente Stoxx 600, è quasi piatto (-0,08%). In negativo pesano investimenti immobiliari, con esempi come Tag (-4%) e Leg (-4,4%), e le utility, da Verbund (-4,3%) a Fortum (-3,5%). In ordine sparso i petroliferi, con rialzi per alcuni, come Eni (+2,2%), nel giorno dei conti, e Lundin (+0,2%), e ribassi per altri, da Omv (-2,9%) a Neste (-,7%) e Equinor (-,6%), col greggio in calo (wti -0,7%) a 82,1 dollari al barile e il brent a 84,2 dollari. Andamento misto per le banche, con rialzi per qualche titolo, come per Banco Bilbao (+6,8%) e Bank Polska (+5,8%) e ribassi per altri, da Danske Bank (-5,5%) a Banco Bpm (-7%), con la revisione del tetto per la Dta. Tra le auto perdite soprattutto per Volkswagen, mentre guadagna Daimler (+1,9%) ed è in rally Volvo Car a Stoccolma nel giorno del debutto (+23,3%). (ANSA).