Borsa: Europa debole confutures Usa, attesi dati, Milano -0,7%

Borsa: Europa debole confutures Usa, attesi dati, Milano -0,7%
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 24 MAG - Non si muovono dalle secche della mattinata le principali borse europee al traguardo di metà seduta. Si confermano in calo i futures Usa in attesa dell'indice Pmi americano, del Redbook sul commercio e degli indici della Fed di Chicago e dell'Università di Richmond. Attesi in serata gli interventi del presidenti della Fed Jerome Powell e della Bce Christine Lagarde, che si è già espressa nella mattinata invocando cautela sui tassi. Londra (-0,32%) e Madrid (-0,28%) sono le migliori, seguite da Milano (-0,78%), Francoforte (-0,86%) e Parigi (-1,17%). Stabile a 202,2 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con il rendimento annuo italiano in calo di 1,8 punti base al 3%. Riparte il greggio (Wti 0,25% a 110,58 dollari al barile), mentre il gas (+3,06% a 85,84 euro al MWh) consolida il rialzo ad Amsterdam. Sul fronte valutario l'euro si apprezza a 1,07 dollari, ma il rublo si rafforza su entrambe le valute, guadagnando il 4,71% a 55,84 sul dollaro e il 4,39% a 59,81 euro sull'euro. Deboli i produttori di microprocessori Be Semiconductor (-2,75%), Nordic (-2,82%) ed Stm (-1,95%). In calo i petgroliferi Shell (-2,05%), Bp (-1,85%), TotalEnergies (-1,39%) ed Eni (-1%). Gira in rialzo Saipem (+1,4%) dopo le prese di beneficio iniziali, spinta da una commessa in Brasile, debole invece Tenaris (-1,66%), frenata dal lcalo dell'acciaio. Cedono gli automobilistici Volvo (-1,95%) e Stellantis (-0,9%), si muvono in controtendenza invece Renault (+1%) e Ferrari (+0,65). Positivi i bancari Barclays (+3,42%), Hbsc e Banco Bpm (+3% entrambe), Commerzbank e Unicredit (+1,% entrambe). Segno meno invece per Mediobanca (-0,88%), Lloyds (-0,66%) e Credit Agricole (-0,3%), mentre azzera il calo Bnp (-0,1%). (ANSA).