Borsa: Europa cede con timori recessione, tiene Milano

Borsa: Europa cede con timori recessione, tiene Milano
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 03 OTT - Avvio di settimana sotto pressione per le Borse europee con i listini che temono sempre di più la recessione globale. L'indice d'area del Vecchio Continente, lo Stoxx 600, cede quasi un punto e mezzo con tecnologici, finanziari e industriali sotto vendita più di altri. Controcorrente l'energia mentre l'Europa cerca una strada comune per affrontare il caro prezzi. Il gas, comunque, prosegue la sua discesa anche se risale a 180 euro al megawattora. I Ttf ad Amsterdam cedono il 4,5% dopo un minimo attorno 175 euro. Prosegue invece il rialzo del petrolio (wti +4,6% a 83 dollari al barile, brent +4,2% a 88 dollari) in vista dei maxi-tagli dell' Opec nella riunione di mercoledì. La Borsa di Milano e la migliore e cede lo 0,8% con il Ftse Mib a 20.457 punti. Sotto la lente, tra stop & go, Banca Generali (-2,5%) e Mps (-1,86%). Lo spread tra Btp e Bund, dopo il picco a 246 punti, scende sotto i 242 con il rendimento del decennale poco sopra il 4,5 per cento . Tra gli altri listini Parigi è la peggiore con un -1,47%. A seguire Francoforte che lascia l'1,23 mentre il pmi manifatturiero tedesco è sui minimi da 27 mesi. Londra lascia l'1%. Il governo di Liz Truss farà marcia indietro sul taglio dell'imposta sul reddito per i più ricchi, presentato dieci giorni fa e che ha mandato in tilt i mercati finanziari. Sul fronte dei cambi l'euro si apprezza sul dollaro con cui scambia a 0,9806. (ANSA).