Borsa: Europa in calo, effetto trimestrali, Milano -0,25%

Borsa: Europa in calo, effetto trimestrali, Milano -0,25%
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 21 OTT - Si confermano negative le principali Borse europee, con i futures Usa in calo in attesa di dati macroeconomici rilevanti. Si va dalle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione agli indici della Fed di Filadelfia, dalle vendite di case esistenti alle scorte di gas naturale. In calo a 103,7 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi , con il rendimento in rialzo di 1,2 punti allo 0,924%. Milano riduce il calo allo 0,25%, Parigi cede lo 0,35% e Londra lo 0,52%. Quasi in parità Francoforte (-0,06%), amplia il calo invece Madrid (-0,76%). In calo le quotazioni del greggio (Wti -0,62% a 82,9 dollari al barile) e del gas naturale (-3,69% a 90 euro al Mwh sulla piazza di Amsterdam), con ripercussioni sui petroliferi Shell e Bp (-1,4% entrambe), insieme a TotalEnergies (-1,09%), Eni (-0,84%), Tenaris (-0,89%) e Saipem (-1,34%). La decisione di Citi di dirottare i propri investimenti dalle utility spagnole ai distributori regolati italiani favorisce Italgas (+0,79%) e Snam (+0,74%) e penalizza Red Electrica (-0,65%) ed Enagas (-0,5%). Effetto conti anche sul produttore di veicoli pesanti svedese Volvo (-0,6%), Bankinter (-5,71%), Barclays (-0,68%), Unilever (+2,55%) ed Hermes (+1,83%). LI hanno diffusi anche i produttori di microprocessori Soitec (+6,9%) e Nordic Semiconductor (-6,24%), insieme al biomedicale Biomerieux (+5,32%). Soffrono gli automobilistici Daimler (-1,31%) e Continental (-1%), più caute invece Pirelli (-0,32%) e Stellantis (-0,21%). In campo bancario pesano Sabadell (-3,23%), Caixabank (-2,59%), Banco Bpm (-2,44%), NatWest (-1,76%), Bper (-1,59%) e Unicredit (-1,37%). Più cauta Intesa (-0,8%), lieve rialzo per Commerzbank (+0,35%), positiva Carige (+0,73%), che sta collocando un bond a 7 anni tra i 500 e i 750 milioni, che secondo l'agenzia Bloomberg avrebbe superato gli 1,25 miliardi di richieste da parte degli investitori. (ANSA).