Tiscali.it
SEGUICI

Attacco hacker al ministero del Made in Italy

di Adnkronos   
Attacco hacker al ministero del Made in Italy

Roma, 26 mag. - (Adnkronos) - Attacco hacker al sito del ministero delle Imprese e del Made in Italy. Come riferisce una nota del Mimit non funziona il portale istituzionale e gli applicativi collegati. Nel mirino ci sarebbero, comunque, anche altri domini italiani.

Da una prima verifica, precisa il dicastero, non risultano compromissioni o furto di dati: i tecnici sono impegnati per mitigare le conseguenze dell'attacco, anche se non risulta possibile prevedere i tempi per la ripresa del normale servizio.

Il Ministero informa inoltre di essere in stretto contatto da stamattina con l'Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale, per un constante aggiornamento al fine di ridurre il più possibile i disagi per i cittadini e le imprese.

In Procura a Roma è attesa un'informativa sul nuovo attacco hacker al ministero delle Imprese e del Made in Italy. A piazzale Clodio è già aperto un fascicolo sugli ultimi attacchi informatici a enti, istituzioni e imprese del nostro Paese, in alcuni casi rivendicati da organizzazioni che accusano l'Italia per il supporto all'Ucraina. A indagare è la Polizia postale, con il coordinamento dei pubblici ministeri capitolini. Gli esperti del Cnaipic della Polizia Postale, a quanto si apprende, sono in contatto con le strutture informatiche del Ministero delle Imprese e del made in Italy e li stanno supportando nel ripristino dei servizi.

"Ho l'impressione che siamo ancora troppo vulnerabili ai rischi Cyber. Non dobbiamo disperdere il lavoro che abbiamo fatto con il governo Draghi per apprestare un perimetro di sicurezza che teoricamente ci pone all'avanguardia in Europa", commenta all'Adnkronos Ranieri Razzante, esperto di criminalità organizzata e Cyber sicurezza e già consigliere del governo Draghi. "L'Italia resta tra i primi quattro paesi europei più attaccati dai criminali informatici. Si deve urgentemente implementare un sistema di tracciamento e contrattacco, così come previsto dal decreto aiuti del 2021, che ha abilitato il Presidente del Consiglio e i servizi di sicurezza alla risposta agli attacchi Cyber, nel rispetto della Carta delle Nazioni Unite. Siamo ormai tutti d'accordo -conclude- che si tratta di atti di guerra, anche se non convenzionali, e che quindi possano essere applicate le norme già previste per la difesa e la tutela dell'ordine pubblico e della democrazia".

di Adnkronos   

I più recenti

Def, su Pil rischi da tensioni Mar Rosso, fino a -0,2 punti
Def, su Pil rischi da tensioni Mar Rosso, fino a -0,2 punti
Ponte Stretto: Comune Villa San Giovanni, 'molte criticità'
Ponte Stretto: Comune Villa San Giovanni, 'molte criticità'
Patuelli (Abi): tassi di mercato nettamente inferiori a quelli Bce
Patuelli (Abi): tassi di mercato nettamente inferiori a quelli Bce
'Includere per crescere', al via programma consorzio Elis
'Includere per crescere', al via programma consorzio Elis

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...