Rivoluzione Rc auto: tutta la famiglia paga il premio con la classe migliore. Moto comprese

Nel caso si possieda un motorino in 14esima fascia e un’auto in prima, a partire dal prossimo rinnovo dell’assicurazione anche per il motorino si passerà in prima fascia, con un risparmio sul premio

Rivoluzione Rc auto: tutta la famiglia paga il premio con la classe migliore. Moto comprese
TiscaliNews

Calerà il costo dell'assicurazione per auto e motorini, con tutti i mezzi 'di famiglia' che potranno ottenere, anche a rinnovo della polizza, l'assegnazione della classe migliore (e quindi un premio più basso). La Commissione Finanze della Camera ha approvato l'emendamento al dl fiscale che riduce le tariffe dell'assicurazione obbligatoria creando, di fatto, una classe di merito unica familiare. Lo ha annunciato in una nota il sottosegretario all'Economia, Alessio Villarosa.

Risultato conseguito in Commissione Finanze

"Mi sono impegnato in prima persona per una maggiore equità nella definizione delle classi di merito Rca e dei relativi costi, il risultato conseguito in Commissione Finanze rappresenta solo il primo passo dell'ampia riforma in corso di definizione. La nuova norma - spiega Villarosa - attribuisce il diritto di assicurare tutti i veicoli posseduti in famiglia con la migliore classe di merito disponibile, compresi moto e scooter. Si è creata di fatto una classe di merito unica familiare. Se, ad esempio, in una famiglia si ha la disponibilità di un veicolo assicurato in prima classe, tutti gli altri componenti del nucleo familiare potranno fruire della prima classe su qualsiasi altro veicolo, anche moto e scooter, e soprattutto anche se già assicurati e con classi di merito meno favorevoli, compreso la 14esima. Il progetto 'RCA più Equa' - conclude - continua e da sempre rappresenta una priorità per il M5S".

Ecco come funziona

Nel caso si possieda un motorino in 14esima fascia e un’auto in prima, a partire dal prossimo rinnovo dell’assicurazione anche per il motorino si passerà in prima fascia, con un risparmio sul premio. Per le famiglie italiane è una boccata d’ossigeno”: così i deputati del Movimento Cinque Stelle hanno annunciato la novità introdotta con l’emendamento al decreto fiscale che ha ottenuto il via libera dalla commissione Finanze della Camera.

Le nuove norme, che ampliano di fatto la legge Bersani in materia di classi di merito e Rc auto, consentono a tutti i componenti del nucleo familiare di assicurare i mezzi di trasporto “anche di diversa tipologia” (quindi non più solo auto con auto ma anche auto con motorino o moto) con la classe di merito più favorevole, a patto però che non ci siano stati incidenti “con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi 5 anni”.

L”emendamento avrà un notevole impatto sull’economia delle famiglie: stimiamo un risparmio fra il 30 e il 40% sulle polizze Rc auto”, ha sottolineato Caso, che ha aggiunto: “Si tratta di una enorme evoluzione che non sarà applicabile solo alle nuove polizze, ma anche a quelle in fase di rinnovo. Un primo passo per abbattere le discriminazioni fra Nord e Sud nell’Rc auto”.