Assicurazioni RC Auto, continua il calo dei prezzi: i più premiati sono i guidatori over 45

Rispetto ad un anno fa gli automobilisti più maturi hanno beneficiato di una percentuale di riduzione ben superiore rispetto ai conducenti più giovani

Foto Ansa
Foto Ansa
TiscaliNews

Il premio RC lordo registrato nel comparto Auto a Maggio 2021 è stato di 359,9 euro, in linea con il mese precedente (-0,1 per cento), mantenendosi quindi sui minimi storici. Rispetto a Maggio 2020 si registra un calo dell’11,3 per cento. Per il comparto Moto, invece, il premio RC lordo non arresta la sua caduta e a Maggio 2021 con 219,3 euro segna un nuovo minimo storico in riduzione del 5% rispetto al mese precedente e del 24,1% rispetto a Maggio 2020. È la fotografia che emerge dall’Osservatorio Assicurativo Auto e Moto di Giugno 2021 elaborato da Segugio.it, leader nella comparazione assicurativa in Italia.

In un contesto di mercato caratterizzato da un continuo crollo dei premi per assicurazione auto, mai registrato in precedenza, vi sono alcune categorie di consumatori meno avvantaggiate che hanno visto i loro premi ridursi in maniera meno significativa. Questo fenomeno, evidenziato nella Tabella 1, è particolarmente evidente nelle fasce d’età più giovani. Infatti, a fronte di un calo totale dell’RC Auto da Maggio 2020 a Maggio 2021 dell’11,3 per cento, la fascia under 25 registra, sullo stesso arco temporale, una riduzione più contenuta, pari al -7,4 per cento.

Si piazzano sotto la media nazionale con un -10 per cento anche le due fasce 25-34 anni e 35-44. Dall’altra parte, beneficiano di un abbassamento dei prezzi più marcato le fasce da 45 a 59 anni e gli over 60, rispettivamente con un -13,3 e un -14 per cento rispetto a Maggio 2020.

Garanzie accessorie: quale la più richiesta?

È sempre l’assistenza stradale la copertura facoltativa più presente nei preventivi, con una percentuale di poco superiore al 43%. Per quanto riguarda le altre garanzie, il 23,42% degli utenti ha scelto la polizza infortuni conducente e il 17,55% il furto e incendio. Tra le meno richieste troviamo l'assicurazione atti vandalici, solo il 2,13%, una garanzia molto utile se ad esempio si possiede un’auto dall'elevato valore commerciale o se si vuole proteggere una vettura storica o d’epoca di particolare pregio.

La Regione con il prezzo medio più alto

E' la Campania, 667,98 euro, la più virtuosa la Valle d’Aosta, con 234,24 euro. Per quanto riguarda la variazione annuale dei prezzi nelle singole province, i ribassi più consistenti si sono verificati a Benevento, -23,30%, Ogliastra, -21,28%, e Asti, -20,51%. Da notare l’aumento delle tariffe in tre città: si tratta di Vercelli, +4,25%, Potenza, +1,27%, e Matera, +1,04%.

Le caratteristiche di chi richiede un preventivo

La maggior domanda di preventivi arriva dalla fascia d’età 45-59 anni, il 33,41%, seguita dai 35-44enni con il 23,43%: la percentuale minore arriva dagli under 25, quella meno stabile dal punto di vista lavorativo. Il 62,49% dei preventivi fatti sul portale arriva dagli uomini, il 35,9% dalle donne e l’1,61% dalle società. La tipologia di pagamento preferita è quella annuale in un’unica soluzione, 84,28% del totale, in quanto rispetto al versamento frazionato consente di risparmiare circa l’8-10%.

Scatola nera: è poco utilizzata nel Nord Italia

Le percentuali minime si registrano nelle province del Nord-Est, tra il 5,99% e il 6,97%, mentre i valori massimi riguardano le città del sud Italia. Napoli e Caserta fanno segnare la maggiore diffusione del dispositivo, rispettivamente con il 61,76% e il 58,45% dei preventivi richiesti.