: “Giovani consapevoli ma solo 3 su 10 si impegnano. Agire su piccole scelte”

di Adnkronos

“Sappiamo che il 50% dei giovani sono al corrente della crisi climatica e ambientale e sono quindi dei soggetti sensibili e preoccupati per il loro futuro. Al tempo stesso vediamo che soltanto 3 giovani su 10 si impegnano o vogliono impegnarsi, perché spesso ritengono che questo sia un problema molto più grande di loro. In realtà non è così perché ognuno può fare la sua parte e mettendo insieme tante piccole scelte quotidiane cambiamo il mondo”. Lo ha dichiarato Riccardo Valentini, prof. Ordinario di Ecologia presso l’Università degli studi della Tuscia e coordinatore del progetto SU - Eatable Life, a margine della presentazione della campagna di sensibilizzazione di Fondazione Barilla per promuovere gesti quotidiani sostenibili per affrontare la crisi climatica.