Uomo morto accoltellato in auto a Milano: fermata la moglie

Testimoni oculari avrebbero assistito a un litigio. Poi la colluttazione: morto dopo 4 coltellate. La donna trovata poco lontano e portata in ospedale

I rilievi sulla macchina dove l'uomo è stato accoltellato (Ansa)
I rilievi sulla macchina dove l'uomo è stato accoltellato (Ansa)
TiscaliNews

E' in stato di arresto la moglie del 55enne dipendente di un supermercato ucciso al coltellate in auto nel pomeriggio a Milano, nella zona di Quarto Oggiaro. Si tratta, a quanto si è appreso, di un provvedimento disposto dalla Polizia giudiziaria in attesa che la donna sia sentita dal pm nelle prossime ore. A svolgere le indagini i carabinieri del capoluogo lombardo.

L'uomo è stato soccorso mentre si trovava agonizzante in auto, ferito da almeno 4 coltellate a bordo della sua Seat Marbella alla periferia del capoluogo milanese. Due fendenti lo hanno raggiunto alla gola, secondo quanto ricostruito finora. Portato in ospedale è morto poco dopo. 

La donna, che precedentemente si trovava con lui in auto - alcuni testimoni hanno assistito a un litigio tra i due - è stata trovata poco distante anch'ella con una profonda ferita d'arma da taglio ed è ora ricoverata in ospedale. Quindi la donna è stata fermata in attesa che venga interrogata.