Ucraina, la Croce Rossa racconta la storia del piccolo Makhar

di Ansa

Da Vorzel, vicino Bucha, a Leopoli e poi in Italia vicino Roma, grazie alla Croce Rossa Italiana. E' il viaggio di Makhar, accontato nel video della Cri, un bimbo di 20 mesi che necessita di accertamenti e di un delicato intervento per una labiopalatoschisi, impossibili al momento in Ucraina. Il piccolo e' stato evacuato dalla Cri durante l'ultima missione e adesso si trova ospite di un membro del team che l'ha portato in Italia, vista l'impossibilita' a trovare altre soluzioni abitative per i due. Papa' Serhii e' militare dell'esercito ucraino ed e' felice, nonostante il distacco, per il fatto che la sua famiglia sia al sicuro in Europa e che il suo bambino abbia la possibilita' di migliorare la propria la vita. Fonte: ufficio stampa Cri