Tiscali.it
SEGUICI

Turismo del lusso cresce, entro 2028 attesa spesa 391 miliardi

di Ansa   
Turismo del lusso cresce, entro 2028 attesa spesa 391 miliardi

(ANSA) - ROMA, 13 GIU - Il turismo di lusso è in forte crescita, e a trainare il settore sono soprattutto le nuove generazioni, disposte a pagare fino al 50% in più per una proposta di qualità, personalizzata e alla scoperta di nuove mete. È questo il trend al centro delle analisi del Monitor di Ttg Travel Experience, appuntamento di Italian Exhibition Group che dal 9 all'11 ottobre sarà alla Fiera di Rimini. Il settore luxury in Italia rappresenta il 25% dell'indotto complessivo del turismo seppur a fronte di un 2% come presenze totali. Da quanto emerso, nelle nuove generazioni si stanno affacciando due categorie sul mercato: i 'luxury seekers', ovvero chi è disposto a spendere in esperienze per mostrare il proprio benessere, e i 'wellness worshippers', ovvero chi mette al primo posto soprattutto le esperienze in mezzo alla natura. Entrambi sono legati da una particolare attenzione all'ambiente, e a fronte di proposte di qualità sono disposti a spendere anche il 50% in più.

Nel mercato del lusso inoltre è in grande crescita anche il turismo nautico, settore che sarà una delle novità della 61/a edizione di Ttg, con un focus espositivo dedicato. In Italia sono presenti oltre 7.500 chilometri di costa e nel 2023 le prenotazioni sono salite del 130% rispetto al 2022, mentre la spesa media degli italiani nel comparto ha registrato un +53%, facendo della nautica da diporto una risorsa indispensabile per l'economia turistica nazionale. Le categorie coinvolte vanno dal charter nautico alle crociere, dai porti turistici ai parchi e riserve costiere, coinvolgendo anche skipper, corsi per barche da diporto, diving, escursioni in barca e associazioni di categoria. La tendenza alla ricerca del lusso è stata confermata anche dal più recente studio di McKinsey & Company: nel 2024 i viaggi internazionali raggiungeranno la quota record di 9 miliardi di pernottamenti, certificando la piena ripresa dopo il -75% del 2020. E guardando al futuro, entro il 2028 è attesa una spesa di 391 miliardi di dollari (rispetto agli attuali 239) per il turismo di lusso, di cui 107 derivanti dalle nuove generazioni con un'ottima disponibilità economica, vale a dire con un reddito che va dai 100mila euro al milione di dollari. Una ricaduta importante anche per l'Italia, visto che in una ricerca di Deloitte presentata al Ttg Day è emerso come gli hotel della penisola nel 2023 abbiano generato oltre 30 miliardi di fatturato, piazzandosi al primo posto in Europa davanti a Regno Unito (27) e Francia con 26 miliardi. Il turismo di lusso influenza anche gli investimenti alberghieri in Italia: su 1,5 miliardi spesi nel 2023, la metà si rivolge proprio al segmento luxury, in un trend destinato a crescere nel Paese che ha più strutture ricettive in Europa con 31.806 hotel rispetto ai 22.185 della Germania e i 18.067 della Francia. Più nello specifico, dal 2019 a oggi il settore lusso ha visto un incremento di 400 strutture per oltre 11mila camere". (ANSA). .

di Ansa   
I più recenti
Maxirissa dopo scippi in metro a Roma, interviene la polizia
Maxirissa dopo scippi in metro a Roma, interviene la polizia
Delirio dei fan per il 'ciao' di Taylor Swift a inizio concerto
Delirio dei fan per il 'ciao' di Taylor Swift a inizio concerto
Turista bloccata su ferrata a Tavolara, salvata con l'elicottero
Turista bloccata su ferrata a Tavolara, salvata con l'elicottero
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...