Tiscali.it
SEGUICI

A Suviana si svuota la centrale, via ai sopralluoghi. I feriti stazionari, da lunedì l'inchiesta entra nel vivo

La procura, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e disastro colposo, al momento contro ignoti, ha già incaricato i carabinieri di sentire tutti i testimoni, a cominciare dai feriti e dagli altri tecnici che erano nella centrale al momento dell'esplosione.

di TiscaliNews   
A Suviana si svuota la centrale, via ai sopralluoghi. I feriti stazionari, da lunedì l'inchiesta...

Idrovore al lavoro nella centrale idroelettrica di Suviana (Bologna) per svuotare l'ottavo e il nono piano sotto il livello dell'impianto, ancora allagati a causa del crollo e delle esplosioni del 9 aprile. L'inondazione dell'impianto è stata causata sia dall'esplosione e dal danneggiamento degli apparati di raffreddamento della centrale, sia dalla copiosa quantità di acqua dentro la condotta forzata proveniente dall'attiguo lago Brasimone, altro bacino idroelettrico gestito da Enel. Tale tubatura porta l'acqua per attivare le turbine dei gruppi di produzione nella centrale dove c'è stato l'incidente.

Lo svuotamento

Proprio questi macchinari il 9 aprile erano sotto collaudo. Un primo gruppo era già stato approvato dai tecnici ed era correttamente in esercizio. Un secondo gruppo di produzione invece veniva provato dai tecnici, fra cui le sette vittime. Ora l'acqua deve essere espulsa con idrovore per permettere l'ispezione completa della centrale.

Quelle dell'impianto sono fuori uso, così Enel Green Power ha fatto arrivare delle pompe di grande portata dalle centrali geotermiche della Toscana. C'è stata un'ispezione esterna della centrale per individuare eventuali altri danni o pericoli e per programmare le successive attività di ripristino. Per ragioni di sicurezza, a scopo cautelativo, le persone estranee alle operazioni sono state allontanate dal perimetro della centrale.  

L'inchiesta

Sul piano dell'inchiesta la procura di Bologna dispone già adesso di uno strumento prezioso, lo Scada, la cosiddetta scatola nera, in realtà una banca dati di sistema che ha registrato tutte le operazioni nell'impianto, anche durante il collaudo del 9 aprile ai nuovi software di aggiornamento alle turbine. La lettura di Scada verrà verosimilmente affidata alla perizia di un consulente.

La procura, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e disastro colposo, al momento contro ignoti, ha già incaricato i carabinieri di sentire tutti i testimoni, a cominciare dai feriti e dagli altri tecnici che erano nella centrale al momento dell'esplosione. Coloro che sono stati già sentiti nell'immediatezza dell'emergenza, verranno di nuovo ascoltati. Le testimonianze orali verranno incrociate dagli inquirenti coi dati tecnici.

I superstiti

Tra i feriti, restano stabili le condizioni, pur sempre gravi, dei due ricoverati in prognosi riservata negli ospedali dell'Emilia-Romagna e di un terzo a Pisa, tutti ustionati. L'attenzione alla vicenda prosegue da varie parti. Il capo della Protezione civile nazionale Fabrizio Curcio ha parlato di "intervento di grande complessità tecnica" elogiando i Vigili del fuoco ed evidenziando "il margine di incertezza abbastanza rilevante" in cui hanno agito, adesso, ha aggiunto, "immagino che ci sia anche l'attività giudiziaria e quindi entriamo in una fase diversa". Ha parlato di Suviana anche il leader di Forza Italia Antonio Tajani ricordando le vittime ed esortando "a continuare a lavorare sulla sicurezza per il lavoro con norme non ideologiche".

di TiscaliNews   
I più recenti
Manca braccialetto elettronico, marito di Siu ancora in carcere
Manca braccialetto elettronico, marito di Siu ancora in carcere
Blitz anti-spaccio a Roma, sgomberate le ex officine Romanazzi
Blitz anti-spaccio a Roma, sgomberate le ex officine Romanazzi
Papa contro i gay nei seminari, duro attacco parlando ai vescovi
Papa contro i gay nei seminari, duro attacco parlando ai vescovi
Gualtieri e Pogacar, un murales sul Giro in stazione metro Roma
Gualtieri e Pogacar, un murales sul Giro in stazione metro Roma
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...