Strage bus Avellino, assolto l'ad Autostrade, l'ira dei familiari

Codice da incorporare:
di Askanews

Napoli, (askanews) - Assolto l'amministratore delegato di Autostrade, Giovanni Castellucci. È questa la sentenza di primo grado sulla strage del bus precipitato il 28 luglio del 2013 dal viadotto Acqualonga dell'A16 nel tratto irpino di Monteforte, nella quale persero la vita 40 persone. Per lui era stata chiesta una condanna a 10 anni.Il giudice monocratico del Tribunale di Avellino, Luigi Buono ha invece condannato a 12 anni il titolare dell'azienda del bus, Gennaro Lametta.Stupore e rabbia da parte dei familiari, alcuni in lacrime, dopo la lettura della sentenza dell'assoluzione dell'ad di Autostrade: "Venduti! Infami! La legge non è uguale per tutti!", hanno urlato in aula, "Castellucci è un assassino: hanno messo fuori un assassino! Siete tutti degli assassini. Ottantatré vittime con il Ponte di Genova".