Tiscali.it
SEGUICI

Sindaco Gressoney, spero che la strada riapra nel pomeriggio

di Ansa   
Sindaco Gressoney, spero che la strada riapra nel pomeriggio

(ANSA) - AOSTA, 04 MAR - "I mezzi stanno iniziando a lavorare per lo sgombero neve. Io spero che nel pomeriggio si possa tornare alla normalità" e che quindi possa riaprire la strada regionale 44, chiusa da ieri a monte dell'abitato Gaby per una valanga che ostruisce una galleria. Così il sindaco di Gressoney-La-Trinité, Alessandro Girod. Nel comune sono bloccate circa 2.500-3.000 persone, per la maggior parte turisti (i residenti sono 300). Dopo una notte di maltempo, spiega il primo cittadino, "il cielo si sta aprendo, ha smesso di nevicare adesso.

Aspettiamo che ci sia il sorvolo da parte dei tecnici per renderci conto bene della situazione". La nottata di isolamento è "trascorsa senza criticità". Nel comune appena più a valle, Gressoney Saint-Jean, dove si stima ci siano circa 1.700 persone, di cui un migliaio di turisti, nella notte è stato segnalato un guasto sulla linea di media tensione Deval, che ha lasciato senza corrente elettrica quattro frazioni della parte alta del paese: Castel, Biela, Eckó e Noversch. Vista la chiusura della regionale, i tecnici non sono ancora potuti intervenire per ripristinare la linea. Problemi analoghi a Cogne, paese isolato dalla tarda mattinata di ieri per la chiusura preventiva della strada regionale 47 e dove si trovano poco meno di 2.000 persone. "La notte è stata tranquilla. Abbiamo avuto dei problemi di energia elettrica, in alcune zone si sono verificati dei black-out che verranno risolti", spiega il sindaco, Franco Allera. "Aspettiamo - aggiunge - che il cielo si apra e che venga fatto il sorvolo in elicottero per renderci conto della situazione, poi la commissione locale valanghe si riunirà di nuovo e valuterà se ci sono le condizioni per la riapertura". Nei tre comuni oggi le scuole sono chiuse. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Falsifica testamenti del cugino morto per eredità da 1,8 milioni
Falsifica testamenti del cugino morto per eredità da 1,8 milioni
Maltempo, in Toscana nevica sopra i 900 metri, nessuna criticità
Maltempo, in Toscana nevica sopra i 900 metri, nessuna criticità
Chimica e design, così ricerca e sviluppo diventano arte
Chimica e design, così ricerca e sviluppo diventano arte
Bimbo azzannato da cani, lutto cittadino a Eboli
Bimbo azzannato da cani, lutto cittadino a Eboli

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...