Scuola, presidi: "Necessario semplificare il protocollo"

di Ansa

"Per quanto riguarda la ripresa delle lezioni il ministro Bianchi ha giustamente parlato di catastrofe evitata perche' il numero di classi in dad non e' elevato. Dato rilevante di cui siamo contenti perche' abbiamo sempre lavorato per la scuola in presenza. Se questo risultato e' stato raggiunto dipende dai dirigenti scolastici e dai loro staff. Si lavora h24. Chiediamo che il protocollo venga semplificato e che le Asl si occupino delle mansioni sanitarie, lasciando alle scuole la possibilita' di decidere sulla didattica. Ci sono alcune situazioni con solo due studenti in presenza per via del protocollo. Servono piu' risorse umane col poco personale presente". Cosi' Antonello Giannelli, Presidente Associazione Nazionale Presidi.