Violento impatto tra bus e camion dei rifiuti a Milano: "gravissima" la donna in coma

Dagli ultimi accertamenti le condizioni "parrebbero irreversibili" e saranno determinanti le prossime ore

Il bus dopo l'impatto con il mezzo della nettezza urbana (Ansa)
Il bus dopo l'impatto con il mezzo della nettezza urbana (Ansa)
TiscaliNews

 Per la donna che a Milano è finita in coma dopo l'incidente di via Marostica tra un bus dell'Arm e un camion dell'Amsa la prognosi rimane riservata ma la situazione appare "gravissima" secondo fonti ospedaliere del Policlinico. Dagli ultimi accertamenti le condizioni "parrebbero irreversibili" e saranno determinanti le prossime ore.

L'incidente

C'è il mancato rispetto di una precedenza all'origine dello scontro tra un filobus della linea 91 e un mezzo per la raccolta rifiuti che ha causato 12 feriti a Milano e ha portato al ricovero in ospedale di una donna in stato di coma. Gli agenti della Polizia locale stanno attendendo di sentire i conducenti che, però, sono in ospedale. Nel frattempo si sta cercando di capire se vi siano telecamere in zona utile per ricostruire le dinamiche del violento schianto semifrontale.

 

L'impatto tra il bus e il camion dei rifiuti è avvenuto nel primo mattino, alle 8:09 in via Egisto Bezzi a Milano, giorno della festa di Sant'Ambrogio. La donna di 49anni soccorsa in arresto cardiaco, poi rianimata e portata d'urgenza in ospedale dove si trova in coma, è stata investita e sbalzata dal bus dopo lo scontro con il mezzo pesante che trasportava i rifiuti. Attorno all'incidente è stata subito dichiarata la maxiemergenza con l'arrivo dei soccorsi e delle forze dell'ordine. Diciotto in totale le persone coinvolte, 12 sono finite in ospedale con ferite di varia entità.