Sciare in Val di Sole, a bordo di un gatto delle nevi in notturna con un "gattista"

di Ansa

E' stato quasi un segno divino la neve caduta copiosa negli ultimi giorni, arrivato puntuale a benedire l'avvio ufficiale della stagione sciistica in Val di Sole. Per centinaia di migliaia di appassionati di sci il ponte dell'Immacolata e' infatti la prima occasione per assaggiare nuovamente le piste dopo la lunga attesa estiva. A Folgarida Marilleva, il meteo favorevole e l'innovativo innevamento programmato hanno quindi permesso ai gatti delle nevi di lavorare alacremente giorno e notte. Risultato: un manto nevoso perfetto, pronto per accogliere al meglio gli sciatori e permettergli di godersi i 150 chilometri di piste totali dell'area che unisce le due localita' della Val di Sole con Madonna di Campiglio e Pinzolo. A bordo di un gatto delle nevi in notturna con un "gattista" d'eccezione per fare insieme la battitura delle piste: lui e' Roberto Tomaselli, responsabile manutenzione tracciati, che ci spiega come funziona il processo. Immagini ufficio stampa Val di Sole - (NPK)