Scaricati oltre 100 milioni di green pass grazie all'accelerata dell'obbligo lavorativo

Negli ultimi due giorni scaricate certificazioni per la maggioranza da tamponi, seguiti da vaccinazioni e guarigioni

Scaricati oltre 100 milioni di green pass grazie all'accelerata dell'obbligo lavorativo
TiscaliNews

Oltre cento milioni di certificazioni verdi scaricate grazie alle accelerazioni degli ultimi giorni. Per la precisione sono 100.595.790 le persone che hanno chiesto e ottenuto il green pass. Lo "sprint" si è dunque registrato a cavallo dall'entrata in vigore dell'obbligo per i lavoratori: tra il 14 ed il 16 ottobre sono stati infatti scaricati ben 2,5 milioni con il record toccato proprio venerdì (867.039). 

Dei 2,5 milioni di pass emessi tra giovedì e sabato scorsi, la grande maggioranza (1,8 milioni) sono a seguito di tamponi; seguono quelli derivanti da vaccinazione (643.184) e, infine, con una quota residuale, le certificazioni derivanti da guarigione (10.880).

Code per i tamponi

Parallelamente si registrano anche maxi code per effettuare i tamponi, come a Torino dove è dovuta intervenire la polizia per riportare l'ordine. Una pattuglia ha controllato la lunga fila che si era creata davanti dalla farmacia di via Madama Cristina, nel quartiere San Salvario, per i tamponi rapidi. Il serpentone di persone, fino a un centinaio, ha creato qualche disagio alla anche viabilità.

Le persone in attesa del test hanno affollato la vicina via Berthollet fino a occupare la carreggiata stradale. Da qui la richiesta di intervento delle forze dell'ordine. "Stiamo lavorando senza sosta da stamattina - dicono dalla farmacia - avevamo un certo numero di prenotazioni" ma molti di più si sono presentati sapendo dell'accesso libero. 

Lunghe code anche a Bolzano. Davanti alcune farmacie, che offrono pacchetti scontati per i test, sono in attesa anche 400 persone. Nelle altre l'afflusso è forte, ma comunque gestibile, come spiega il presidente di Federfarma Alto Adige Matteo Bonvicini. L'assalto era prevedibile perché chi lunedì inizia a lavorare presto di mattina, deve già essere in possesso del Green pass. Il centro test Covid, allestito dal Comune nel Palasport di via Resia, oggi è chiuso e riapre domani alle 7