Sassoli, il figlio Giulio: "Buona strada, papa'. E mi raccomando: giudizio"

di Ansa

"Grazie papa', buona strada e, mi raccomando, giudizio". Rievocando una raccomandazione paterna, Giulio Sassoli, accanto alla sorella Livia, ha concluso il suo messaggio durante il funerale di Stato del padre David, in cui ha ricordato "la sua spontaneita' e i modi di fare sempre autentici, in ogni contesto". "Oltre a buongiorno e buonasera, esclamavi sempre 'evviva', come se anche solo incontrarsi fosse gia' una vittoria" ha ricordato Giulio Sassoli", rievocando "la dignita' di chi non ha mai fatto pesare la sua malattia, ne' ora ne' anni fa. In un mondo di scuse, dicevi 'Si' ma io c'ho da fa''. Ci hai insegnato che la fama e la popolarita' hanno senso solo se si riescono a fare cose utili". Ci hai insegnato che la fama e la popolarita' hanno senso solo se si riescono a fare cose utili". E poi ancora "passione e amore", sono le parole del tuo insegnamento pronunciate fino all'ultimo. La figlia Livia, poi, ha letto l'ultimo messaggio pronunciato da David Sassoli prima di Natale.