Trascinati dal fiume, padre e figlia salvati nel Coghinas. I due turisti francesi hanno rischiato di annegare

ono stati tratti in salvo dai Vigili del fuoco di Tempio e del Nucleo sommozzatori mentre cercavano di resistere alla corrente aggrappati a dei cespugli

TiscaliNews

Due turisti francesi, un papà con la sua figlioletta, hanno rischiato di annegare nel fiume Coghinas. Sono stati tratti in salvo dai Vigili del fuoco di Tempio e del Nucleo sommozzatori mentre cercavano di resistere alla corrente aggrappati a dei cespugli che affiorano dal corso d'acqua.

L'allarme è scattato intorno alle 13.30: la famigliola di turisti stava facendo un'escursione con i Sup lungo il Coghinas, tra Viddalba e Santa Maria Coghinas, quando padre e figlia sono caduti in acqua e sono stati trascinati via dalla corrente. I Vigili del fuoco sono intervenuti con le squadre a terra arrivate da Tempio, con il Nucleo sommozzatori del Comando provinciale e con l'elicottero Drago 143 decollato dall'aeroporto di Fertilia.

Il mezzo aereo, con l'uso del verricello, ha consentito ai sommozzatori di calarsi al centro del fiume e portare in salvo padre e figlia, che sono stati affidati alle cure del 118. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Valledoria per coadiuvare le operazioni di soccorso e verificare come sia accaduto l'incidente.