Ruba tre automobili e causa alcuni incidenti: travolto e ucciso un ciclista

Il rapinatore e pirata della strada ha dato segni di squilibrio ed è stato arrestato dai carabinieri. La vittima si chiamava Mario Piva e aveva 67 anni

(Ansa)
(Ansa)
di Tiscali News

Ruba tre automobili, causa alcuni incidenti e travolge e uccide un ciclista. Gli episodi si sono succeduti stamani in alcune località della provincia di Treviso. L'uomo, in uno stato di evidente alterazione, è stato arrestato.

Il furto della prima auto e l'incidente mortale

Da una prima ricostruzione della vicenda, il giovane 19 anni, S.Q., ha rubato le chiavi di una Honda Civic a una donna di Altivole. Arrivato a San Zenone degli Ezzelini, ha investito e ucciso un ciclista. Il ciclista, vittima dello scontro a San Zenone, si chiamava Mario Piva e aveva 67 anni. Il pensionato, residente a Loria, è morto all'istante per la violenza dell'impatto.

Rubate altre due auto e poi il tentativo di fuga

Poi ha rubato una seconda auto, un'Audi, con cui è arrivato al semaforo di Fonte dove ha provocato un altro incidente con un camion e diverse auto coinvolte. Infine, ha rubato anche una terza auto, una Ford Ka di proprietà di una signora della zona, e ha infine speronato l'auto dei militari, ribaltandola.

L'arresto

Il rapinatore e pirata della strada ha dato segni di squilibrio per motivi che sono ancora da accertare.  L'uomo ha tentato di fuggire ma è stato bloccato dai militari. A fermare il 19enne sono stati un appuntato scelto e un carabiniere della stazione di Asolo (Treviso).