Rt parametro superato e da abolire? Il ministro risponde così

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, ribadisce: "E' fondamentale, sarebbe un errore abolirlo.

Rt parametro superato e da abolire? Il ministro risponde così
TiscaliNews

"L'Rt è un parametro fondamentale per capire l'evoluzione della pandemia, abolirlo o vanificarne l'effetto è un errore, un rischio che non possiamo correre". Lo afferma, in un'intervista sui quotidiani veneti del Gruppo Gedi, il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà.

"Per salvare l'estate ci vogliono comportamenti responsabili e insistere nella campagna di vaccinazione", ha aggiunta D'Incà. Quanto al coprifuoco "tutti vogliamo abolire quello alle 22 ma per qualche settimana ancora ai giusti interessi economici e al desiderio di libertà dobbiamo anteporre la salute dei cittadini".

Sui rapporti interni al Governo, D'Incà spera che "Salvini non sia schiavo dell'ultimo sondaggio o del numero di post e like su Facebook, ma sappia mettere sempre l'interesse del Paese al primo posto. La campagna di comunicazione esterna al governo e al parlamento mal si concilia con l'emergenza Covid".

Infine, sulle polemiche legate ai rapporti tra la Giunta regionale e il prof. Andrea Crisanti, D'Incà crede che "sulla pandemia in Veneto si debba fare chiarezza. Dobbiamo capire se si sono commessi errori. Ma la mia stima per Crisanti è immutata", conclude.