Tiscali.it
SEGUICI

Ris, Serena Mollicone uccisa non dove è stata trovata

di Ansa   
Ris, Serena Mollicone uccisa non dove è stata trovata

(ANSA) - ROMA, 07 DIC - Serena Mollicone, la ragazza di Arce, centro in provincia di Frosinone, "non è morta" dove venne trovata, nel boschetto di Fontecupa, nel territorio di Fontana Liri nel giugno del 2001. E' quanto hanno affermato in aula, nell'ambito del processo d'appello, i luogotenenti dei carabinieri Vittorio Della Guardia, Ferdinando Scatamacchia e Rosario Casamassima, all'epoca dei fatti in servizio al Ris di Roma, sentiti come testimoni. I tre carabinieri hanno ripercorso l'attività di indagine, durata circa un anno, durante la quale sono stati isolati i reperti e stabilito "un iter analitico studiando i materiali".

"Da tecnico e non da investigatore e sulla base degli elementi isolati sul nastro adesivo - ha detto in aula Casamassima - escludo che la ragazza sia stata uccisa sul posto dove è stato trovato il cadavere". Nel processo di secondo grado gli imputati, tutti assolti dalla corte d'assise di Cassino e accusati a seconda delle posizioni di omicidio e favoreggiamento, sono Franco Mottola, ex comandante della stazione dei carabinieri di Arce, il figlio Marco e la moglie Anna Maria. Alla sbarra anche i carabinieri Francesco Suprano e Vincenzo Quatrale, quest'ultimo per l'istigazione al suicidio di Santino Tuzi, morto suicida. Anche per questi ultime le accuse sono cadute in primo grado. Gli specialisti dell'Arma hanno confutato quanto definito nella sentenza di primo grado affermando che i risultati della loro indagine non è incerto come scritto nelle motivazioni e "non è vero nemmeno che sono inconcludenti". Davanti ai giudici della corte d'Assise d'Appello della Capitale hanno sostenuto, inoltre, che la 18enne urtò con la testa la porta della caserma di Arce. "A supporto di questa teoria - hanno detto - c'è il fatto che sia sul nastro sia sul capo della vittima c'erano sia elementi da vernice da caldaia sia una traccia della stessa porta della caserma". (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Centro olistico, basta massaggi a uomini
Centro olistico, basta massaggi a uomini
Omicidio Maltesi, il killer: darei la vita per tornare indietro
Omicidio Maltesi, il killer: darei la vita per tornare indietro
In arrivo un nuovo ciclone, tornano la pioggia e la neve
In arrivo un nuovo ciclone, tornano la pioggia e la neve
Voragine a Napoli, sprofonda la strada e inghiotte due auto
Voragine a Napoli, sprofonda la strada e inghiotte due auto

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...