Pazzia da coronavirus: rimproverato dalla vicina mentre fa jogging perde la testa e prende a martellate l’auto

fonte: Leggo.it

Ai tempi di coronavirus è molto facile perdere la pazienza. Lo dimostra quanto è accaduto a Montesilvano, in Abruzzo dove un uomo che si allenava nel giardino del condominio ha perso la testa quando una vicina di casa lo ha ripreso, invitandolo a interrompere gli allenamenti e a rientrare a casa. Dopo il richiamo verbale della donna il runner ha preso un martello e ha iniziato a colpire l’auto della donna. A niente son servite le supplice della vicina che ha iniziato a piangere e a parlare con un uomo che si trovava accanto a lei: “Oddio, l’ha distrutta”, “Antonio, ti prego”. “Ormai la macchina è andata”, le ha risposto l’uomo.