Tiscali.it
SEGUICI

RemTech, Mari: Europa chiede rendicontazione su rigenerazione

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Ferrara, 22 set. (askanews) - "L'Europa chiede che le attività legate alla rigenerazione siano rendicontate, per avere un elenco preciso di quanta energia, acqua ed emissioni" vengono risparmiate e anche "quanti posti di lavoro vengono prodotti" anche attraverso l'economia circolare. Per questo sono necessari "protocolli energetico-ambientali" che "servono a definire linee guida". Lo ha precisato a RemTech Expo di Ferrara Marco Mari, presidente di Green Building Council Italia."I temi della rigenerazione urbana sono centrali per le nostre città - ha spiegato Mari - quando arrivano disgrazie come terremoti o catastrofi legate a piogge particolarmente estreme o come la pandemia.

L'ambiente costruito è quello che impatta maggiormente non solo sulla capacità di resilienza ma anche sugli impatti ambientali delle nostre città e gli impatti economici del nostro paese. I temi della rigenerazione delle nostre città e degli ambienti in cui viviamo sono centrali". E "l'Europa chiede che le attività legate alla rigenerazione siano rendicontate, per avere un elenco preciso di quanta energia, acqua, economia circolare, emissioni, posti di lavoro abbiamo prodotto".Secondo il presidente di Green Building Council Italia "è necessario un processo che permetta di vedere quando e come sono ben investiti i soldi" ricevuti dall'Europa, perché "non è più un problema del 'fare' ma del 'come fare'". Ecco che diventano fondamentali i "protocolli energetico-ambientali" che "servono a definire linee guida per la corretta progettazione di una infrastruttura e a valle a misurare le opere di realizzazione per i processi di decarbonizzazione e i processi d'uso".

di Askanews   

I più recenti

Crosetto, l'attacco non ci ha sorpreso, eravamo preparati
Crosetto, l'attacco non ci ha sorpreso, eravamo preparati
Netanyahu: Israele pronto a difendersi e attaccare l'Iran
Netanyahu: Israele pronto a difendersi e attaccare l'Iran
In Italia presidiati tutti gli obiettivi sensibili
In Italia presidiati tutti gli obiettivi sensibili
A Brescia due ferimenti gravi nel giro di un'ora
A Brescia due ferimenti gravi nel giro di un'ora

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...