Tiscali.it
SEGUICI

Ponte del 1° Maggio e weekend con pioggia e temporali forti. Ecco le regioni più a rischio

Un vortice di bassa pressione si avvicina velocemente all’Italia, nella giornata di mercoledì cambierà tutto con un coinvolgimento quasi completo della nostra Penisola in diffuse condizioni di maltempo

di In collaborazione con 3BMeteo   
Primo Maggio
Le previzioni per il primo Maggio (Foto 3BMeteo)

L'area di bassa pressione nata lunedì sul Mare di Alboran si incammina inesorabilmente verso l'Italia. E' preceduta da un richiamo di aria calda sciroccale che trasporta pulviscolo sahariano e farà salire ulteriormente le temperature ma solo per oggi. I primi addensamenti corposi inizieranno a farsi sentire sulle nostre regioni più occidentali già nelle prossime ore. Il vortice è ricolmo di aria fresca di matrice atlantica e quindi i contrasti con la massa d'aria nord africana saranno accesi e in grado di stimolare la formazione di fenomeni temporaleschi anche importanti e talora a carattere di nubifragio con locali grandinate.

Il minimo di bassa pressione manterrà una posizione poco a nord dell'Italia anche nella giornata di giovedì con un secondo fronte perturbato che ripercorrerà quasi la stessa strada del precedente. Le regioni più esposte al maltempo saranno quelle nord occidentali e centrali tirreniche dove gli accumuli potrebbero toccare o localmente superare anche i 150mm nelle 48h ma accumuli importanti localmente superiori agli 80mm sono attesi anche su Umbria, Marche interne, Campania e Triveneto. L'evoluzione sarà accompagnata da una tesa o forte ventilazione ciclonica e da un calo, anche consistente delle temperature a iniziare da ovest. Ora non ci resta che vedere con un po' più di dettaglio come andranno queste due giornate. 

 

Giovedì tempo instabile

Nella giornata di giovedì il tempo sarà ancora spiccatamente instabile o perturbato al Centro Nord con piogge, rovesci e temporali localmente di forte intensità. Tempo in parte instabile anche al Sud, essenzialmente Campania e basso Tirreno con possibilità di temporali. Altrove dovrebbero esserci maggiori aperture. Le temperature tenderanno a diminuire ancora un po' portandosi sotto media su diverse regioni. La ventilazione si manterrà tesa o forte dai quadranti meridionali.

Venerdì, piogge e schiarite

Nella giornata di venerdì è attesa ancora una certa instabilità seppur con carattere meno intenso al Centro e al Sud con possibilità di brevi piovaschi o di temporali ma in un contesto che concederà anche delle schiarite. Il Nord, soprattutto il Nordovest dovrebbero risentire di più sole. Le temperature non subiranno variazioni significative, la ventilazione sarà tesa dai quadranti occidentali o sud occidentali.

Weekend ancora maltempo

La fase di instabilità con tempo anche localmente perturbato che inizierà il 1 maggio durerà per alcuni giorni e con ogni probabilità abbraccerà anche l'intero weekend 4-5, il primo del mese. Questo perché la circolazione su scala europea favorirà ancora la persistenza di un canale depressionario che circonderà un'area di alta pressione tra il Regno Unito e la Scandinavia.

Temperature in calo

Temperature in generale diminuzione su tutta Italia, in particolare al Centro-Nord, con valori che spesso non raggiungeranno i 20°C di giorno. Resisterà il caldo sul settore sudorientale, fino a 27°C in Puglia. Ulteriore lieve calo termico al Centro-Nord, ma anche sul basso Tirreno e in Sardegna. Poche variazioni solo in Puglia, dove continuerà a fare piuttosto caldo e le massime potranno raggiungere i 26°C. Da segnalare solo qualche grado in meno su Calabria ionica e in Sicilia sul Catanese.

di In collaborazione con 3BMeteo   
I più recenti
Superbatteri, una minaccia globale: causano quasi 5 milioni di morti all'anno, cosa sono
Superbatteri, una minaccia globale: causano quasi 5 milioni di morti all'anno, cosa sono
Superbatteri, una minaccia globale: causano quasi 5 milioni di morti all'anno, cosa sono
Superbatteri, una minaccia globale: causano quasi 5 milioni di morti all'anno, cosa sono
Terremoto di magnitudo 3.8 nel Mar Ionio vicino alla Puglia
Terremoto di magnitudo 3.8 nel Mar Ionio vicino alla Puglia
Pirellone illuminato ricorda Falcone
Pirellone illuminato ricorda Falcone
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...