Tiscali.it
SEGUICI

Picchia la moglie con una sedia, il figlio chiama la polizia e fa arrestare il papà

Il 47enne, era già stato colpito agli inizi del mese di marzo 2023 da un provvedimento di ammonimento emesso dal questore di Bologna, con il quale gli era stato imposto di astenersi dal compiere ulteriori atti di violenza domestica

TiscaliNews   

Ha picchiato la moglie, colpendola anche con una sedia, davanti al figlio minore. Un uomo, 47enne di origine indiana, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo radiomobile di Bologna per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Tutto è accaduto sabato scorso, verso le ore 21.45, quando i carabinieri della centrale operativa di Bologna hanno ricevuto numerose richieste di aiuto al 112 da parte dei condomini di un palazzo, in zona Navile. Tra le varie telefonate, quella del figlio della coppia che, terrorizzato e in lacrime, ha riferito ai militari che il padre stava picchiando la madre.

Arrivati sul posto, i carabinieri hanno trovato l'uomo che, seduto sulle scale condominiali e circondato da diversi condomini, continuava a insultare la donna. Quest'ultima, una 41enne di origine indiana, ha raccontato ai militari che il marito l'aveva prima offesa, dandole della prostituta, per poi prenderla a calci e pugni.

L'uomo l'aveva poi colpita con una sedia facendole sbattere la testa contro il vetro della porta finestra della cucina che, andato in frantumi, le aveva causato numerose ferite da taglio sul volto e sulla testa. La 41enne è stata trasportata dai sanitari del 118 d’urgenza all’ospedale Maggiore. Il 47enne, già colpito agli inizi del mese di marzo 2023 da un provvedimento di ammonimento emesso dal questore di Bologna, con il quale gli era stato imposto di astenersi dal compiere ulteriori atti di violenza domestica nei confronti della moglie, è stato arrestato e portato in carcere in attesa dell’udienza di convalida.

TiscaliNews   

I più recenti

Una nuova testimonianza nel caso Resinovich a Chi l'ha visto
Una nuova testimonianza nel caso Resinovich a Chi l'ha visto
Valanga a Racines, tutti ventenni i tedeschi coinvolti
Valanga a Racines, tutti ventenni i tedeschi coinvolti
Piantedosi, a Torino inaccettabile violenza contro Polizia
Piantedosi, a Torino inaccettabile violenza contro Polizia
Torino, antagonisti assaltano una volante della Polizia fuori dalla Questura
Torino, antagonisti assaltano una volante della Polizia fuori dalla Questura

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...