'Più vita sana con le pause attive', gioco e divertimento per i bambini in classe

'Più vita sana con le pause attive', gioco e divertimento per i bambini in classe
di Adnkronos

Verona, 29 nov. (Adnkronos) - Un corretto stile di vita per gli alunni delle scuole primarie, grazie all'attività motoria, la pratica sportiva di base e l'interazione ludica con gli insegnanti e i compagni di classe. Questo è il progetto 'Più Vita Sana con le Pause Attive’ giunto al terzo anno di vita e già in scena nelle aule dei bambini in età scolare per il 2022-23. L'iniziativa, ad alto contenuto scientifico, ritorna dunque nelle classi dei più giovani grazie alla collaborazione del Dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento dell’Università di Verona e Dna Sport Consulting con il patrocinio del Comune di Milano e del Comune di Verona. Il progetto prende vita seguendo le indicazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità secondo la quale bambini e adolescenti dovrebbero effettuare almeno un'ora complessiva al giorno di Pause Attive - nel crescendo da 'moderata' a 'intensa' – per prevenire il rischio di malattie metaboliche e cardiovascolari. Ebbene, un giovane su due non segue la raccomandazione dell'Oms. E circa il 65-70% dei nostri figli trascorre le ore scolastiche seguendo tendenze sedentarie.

E qui entra in scena il progetto Pause Attive: 10 minuti di attività motoria di gioco, sport e divertimento da svolgere ogni giorno in tre diversi momenti della giornata scolastica: dopo la prima ora, a metà mattinata e nel pomeriggio, anche durante le ore di studio a casa. Attività divertenti e ludiche curate dalla Sezione di Scienze Motorie del Dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento. Tutto questo per prevenire carenze nella lateralizzazione, equilibrio inteso come abilità di “dialogo interno”, tonicità muscolare, motricità fine (utilizzo di matite, strumenti, pennelli), coordinazione oculo-manuale-podalica (lancio, mira, presa), coordinazione globale (corsa, salto, lancio), disposizione temporale e orientamento spaziale dx-sx. Sette funzioni chiave da stimolare, aumentare e armonizzare con le 3 Pause Attive quotidiane di diversa entità: intensa, moderata o blanda, distribuite seguendo un percorso scientifico che poggia sulla rilevanza del metabolismo e sul contrasto alla sedentarietà nei diversi momenti della giornata. Ad affiancare il brand 'Più Vita Sana', promotore del progetto, c’è Nickelodeon, il brand per bambini e ragazzi di Paramount in onda sul canale 605 di Sky. E, poi, l'ambassador Asia D'Amato, vicecampionessa mondiale di ginnastica artistica di volteggio con Michelangelo, Raffaello, Donatello, Leonardo – le Tartarughe Ninja – SpongeBob, gli eroici cuccioli della PawPatrol e un esercito di insegnanti. Tutti insieme in una squadra straordinaria al servizio dei più piccoli nelle scuole per il progetto 'Più Vita Sana con le PAUSE ATTIVE’ promosso da Nickelodeon e 'Più Vita Sana'.

E così, grazie a due possibilità – a casa o in classe - seguendo i sei video-tutorial in tv su Nickelodeon che mostrano gli esercizi di Asia D'Amato 'in team' con le Tartarughe Ninja, SpongeBob e la PawPatrol, e inoltre dando vita in classe ad attività allenanti di vario tipo sfruttando gli spazi scolastici. I momenti di pausa tra le lezioni a rischio sedentarietà diventano finestre di una decina di minuti durante le quali apprendere, divertirsi, imparare e impostare un corretto stile di vita in armonia con lo studio e le necessità del corpo nelle delicate fasi di passaggio verso l'età adulta. E non solo. PAUSE ATTIVE stimola, tra gli altri, memoria di lavoro, flessibilità cognitiva, inibizione, pianificazione-progettazione, autocontrollo emotivo, attenzione e concentrazione. E, naturalmente un miglioramento complessivo sul piano fisico, grazie alla pratica sportiva. In un tale clima di collaborazione, si riafferma il ruolo centrale dell'insegnante migliorando decisamente il rapporto con gli alunni e di classe; con le conoscenze disciplinari, e aumentando il rispetto dei compagni, del personale scolastico, dei beni dell'istituto e delle strumentazioni di studio.

Il progetto, sviluppato per supportare il clima classe, mette a disposizione non solo i sei video-tutorial con Asia D'Amato, ma fornisce ad ogni classe aderente – semplicissima l'adesione: basta registrarsi nella sezione 'città' del portale piuvitasana.it – il “Kit motorio” con gli strumenti ludici e didattici per svolgere le Pause attive con gli alunni. “Più Vita Sana con le Pause Attive favorisce l’adozione di stili di vita attivi e promuove la pratica sportiva tra i più piccoli, creando spazi e tempi di apprendimento dinamico e coinvolgente con esperienze piacevoli fondamentali per il benessere futuro. Il progetto, inoltre, è supportato scientificamente da una coerente e specifica ricerca in ambito qualitativo e quantitativo”, spiega il Prof. Federico Schena, ordinario di Scienze dello Sport all’Università di Verona e tra i protagonisti del progetto 'Pause Attive'.