Tiscali.it
SEGUICI

Pecoraro Scanio: "Regione Lombardia non ignori i morti per smog"

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Roma, 23 feb. (askanews) - Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione Univerde era il ministro dell'ambiente che diffidò la regione Lombardia e le altre più inquinate ad adottare un piano di qualità dell'aria coraggioso e amico della salute. Oggi torna all'attacco sostenendo l'azione del capogruppo M5S, Nicola di Marco ,che ha ottenuto un consiglio regionale straordinario su emergenza smog. " ogni anno le autorità sanitarie italiane e europee registrano oltre 60.

000 morti premature legate all'inquinamento atmosferico. In gran parte in Lombardia e in pianura padana . É immorale ignorare queste morti e la politica dello struzzo risulta un oltraggio per i tanti malati per patologie derivanti dallo smog. Serve un piano di qualità dell'aria coraggioso e attento alla salute dei cittadini e non nomine nelle strutture tecniche di negazionisti climatici e di chi sottovaluta le emergenze ambientali. La regione più popolosa, ricca e tecnologica d'Italia non merita una classe dirigente così distratta e irresponsabile. Il consiglio regionale straordinario convocato su richiesta del M5S non deve essere una passerella o peggio la difesa d'ufficio di responsabilità ormai decennali ma l'occasione di una svolta attesa da tempo. Non vorremmo che l'opzione non dichiarata sia quella di obbligare di fatto i cittadini a usare le maschere antigas nei periodi più a rischio pur di non ridurre gli inquinanti.".

di Askanews   

I più recenti

Napoli, applausi per Scurati che legge il suo monologo
Napoli, applausi per Scurati che legge il suo monologo
Incidente sul lavoro nel Senese, in mille ai funerali del 23enne
Incidente sul lavoro nel Senese, in mille ai funerali del 23enne
La neve torna al Brennero, motociclista colti di sorpresa
La neve torna al Brennero, motociclista colti di sorpresa
Spari in piazza ad Afragola dopo i battesimi, due feriti
Spari in piazza ad Afragola dopo i battesimi, due feriti

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...