Papa: studenti sognate in grande. Non accontentatevi della mediocrità

Papa: studenti sognate in grande. Non accontentatevi della mediocrità
di Askanews

Roma, 13 apr. (askanews) - "Cari giovani studenti, non smettete di sognare in grande e di desiderare un mondo migliore per tutti. Non accontentatevi della mediocrità nelle relazioni tra di voi, nella cura dell'interiorità, nel progettare il vostro futuro, nell'impegno per un mondo più giusto e più bello". Papa Francesco ha ricevuto questa mattina in udienza gli studenti del Liceo Classico "Ennio Quirino Visconti" di Roma, in occasione dell'Anno Giubilare Aloisiano.Il Papa ha ricordato che "Luigi Gonzaga fu capace di compiere scelte importanti per la sua vita, senza lasciarsi trascinare dal carrierismo e dal dio denaro. C'è tanto bisogno di giovani che sappiano agire così, anteponendo il bene comune agli interessi personali! Per riuscire a fare questo è necessario curare la propria interiorità, attraverso lo studio, la ricerca, il dialogo educativo, la preghiera e l'ascolto della propria coscienza; e tutto ciò presuppone la capacità di ritagliarsi spazi di silenzio".La scuola, ha spiegato il Papa durante l'udienza, "come tale è un bene di tutti e deve restare una fucina nella quale ci si educa all'inclusione, al rispetto delle diversità, alla collaborazione. È un laboratorio che anticipa ciò che dovrebbe essere nel futuro la collettività. E in questo gioca un ruolo importante l'esperienza religiosa, nella quale entra tutto ciò che è autenticamente umano".