Offshore contro diga a Venezia, tre morti fra cui Fabio Buzzi

Offshore contro diga a Venezia, tre morti fra cui Fabio Buzzi
di Askanews

Roma, 18 set. (askanews) - Tre morti e un ferito: è il tragico bilancio dell'incidente nautico di ieri sera a Venezia, quando un'imbarcazione offshore proveniente da Montecarlo si è schiantata contro una delle dighe di protezione del Mose alla bocca di porto di Venezia Lido.Secondo quanto riporta il sito d'informazione locale Venezia Today, alla guida del motoscafo c'era Fabio Buzzi, progettista e pilota di 76 anni impegnato a realizzare il record della Venezia-Montecarlo. Giunto quasi all'arrivo l'offshore ha colpito la diga a una velocità di quasi 80 nodi: l'impatto lo ha fatto impennare e precipitare dall'altra parte della barriera.Oltre a Buzzi nello schianto sono morti anche due piloti inglesi del mezzo: è invece rimasto ferito gravemente il quarto componente dell'equipaggio, Mario Invernizzi.Sul luogo sono intervenuti i soccorsi, unità della capitaneria di porto, sommozzatori dei vigili del fuoco e idroambulanze del 118.