Un'ondata di caldo insopportabile investe l'Italia: le regioni più colpite

Temperature a 40° a inizio settimana. Dall'afa si salverà solo il Nord della Penisola. Le previsioni

Un'ondata di caldo insopportabile investe l'Italia: le regioni più colpite
TiscaliNews

Caldo africano in arrivo dal Marocco. Da lunedì sale di nuovo la colonnina di mercurio, toccando subito picchi elevati su zone interne della Sardegna, della Sicilia e delle Regioni centrali tirreniche. "La fase più acuta del caldo si toccherà tra martedì 20 e giovedì 22, quando tutto il Centro-Sud e le isole vedranno un caldo intenso e a tratti afoso, con temperature che sfioreranno i 40°C e fino a 38°C su gran parte delle aree interne del Sud e del Centro (soprattutto in Toscana e in Umbria)" fanno sapere gli esperti de 'IlMeteo.it'. "L'ondata di caldo risparmierà soltanto in parte le Regioni settentrionali, interessate da correnti atlantiche, le quali saranno in grado di provocare qualche temporale sulla zona dei laghi lombardi, poi sul Trentino e l’alto Bellunese".

Nuovo cambiamento venerdì prossimo

Scenario immutato fino a venerdì 23, "quando un cambiamento è atteso proprio nel fine settimana" e "la pressione comincerà a calare a partire dalle Regioni settentrionali". Si potranno verificare "temporali non solo sull’arco alpino e prealpino ma anche sulla pianura padana, con alta probabilità di grandine e violente raffiche di vento". Previsto un calo sensibile delle temperature. "Al Centro-Sud - concludono gli esperti - continuerà invece il caldo intenso e afoso con temperature sopra la media del periodo".