Novara, bimbo di 19 mesi ucciso: fermati la mamma e il compagno

dida:
Codice da incorporare:
di Askanews

Milano, 25 mag. (askanews) - Sarebbe stato picchiato a morte, a Novara, il bimbo di 19 mesi deceduto giovedì 23 maggio 2019 dopo il ricovero in condizioni disperate all'ospedale cittadino. Ne sono convinti gli inquirenti che cercano di far luce sulle cause della tragedia, in seguito alla quale sono stati fermati la madre 22enne del piccolo e il suo compagno di 23 anni. Per loro l'accusa è di omicidio volontario pluriaggravato. L'uomo è stato portato in carcere mentre la donna, incinta, è ai domiciliari.Il provvedimento è scattato nella notte. Non ha convinto la versione della donna che aveva parlato di una caduta dal lettino. Dopo l'autopsia sono stati raccolti gli elementi per far scattare il fermo.Per i magistrati il corpo del piccolo era "martoriato", probabilmente anche a causa di violenze precedenti e le lesioni non erano compatibili con l'ipotesi di un incidente domestico.