Musica: 9mila per Gué a Milano, 'diffidate dalle imitazioni'

Musica: 9mila per Gué a Milano, 'diffidate dalle imitazioni'
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 25 GIU - Gué è finalmente tornato sul palco. Dopo due anni di stop causa Covid è cominciato questa sera al Carroponte di Sesto San Giovanni, a due passi dalla 'sua' Milano e davanti a 9000 spettatori, il G Capitale Tour che vedrà il rapper anche a Firenze, Roma, Genova e Bologna. Il concerto si apre sulle note di 'La G la U La E pt.2', seguito di 'La G La U La E', brano dell'album 'Il ragazzo d'oro' (2011), ripubblicato con una serie di remix inediti. "Vorrei dedicare questa serata a quei rapper che si sentono 'sto cazzo", ha scaldato la folla il 'Guercio', all'anagrafe Cosimo Fini. Gué ha portato in scena - accompagnato da una live band e dal suo storico dj Jay Kay - tutto il repertorio, dalle barre dritte de 'Il ragazzo d'oro' passando per i suoi più grandi successi e per le tracce del suo ultimo album 'Guesus', reso graficamente 'Gvuesvs'. Un disco che celebra la consacrazione di Gué, che spazia dal rap crudo e old school a sonorità più moderne. Un sound all'avanguardia che il rapper porta sul palco insieme a degli ospiti speciali. A partire da Tormento e da Coez, con cui duetta sulle note di 'Nessuno'. Un'identità forte e radicata. C'è spazio per le hit 'Brivido', 'Ultimi Giorni' e 'Fuori Orario' dedicata "a noi, alla nostra Milano con i suoi palazzi e il nostro sangue". "C'è troppo testosterone su questo palco", ha detto Gué annunciando l'arrivo anche di Rose Villain, con la quale canta 'Chico' e 'Piango sulla Lambo'. Un'ora e mezza di rap puro e infiamma il pubblico con 'Veleno', la hit contenuta nel suo ultimo disco che parla di una relazione con una donna e del rischio che possa intossicare lentamente un amore e creare dipendenza. E non potevano mancare le tracce con Marracash, come 'Love'. Mai banale, Gué, nemmeno nello stile. Il rapper ama i vestiti eleganti, ma non stona in tuta. Ed è proprio così che si presenta sul palco, in completo sportivo prima di cambiarsi con maglia e bermuda total black. Dopo un'ora e mezza c'è ancora tempo per il rap. Spara tutte le cartucce, comprese quelle del mixtape Fastlife, una serie cominciata nel 2006 insieme a Dj Harsh e che è da poco arrivata al Vol.4. "Siamo noi il rap italiano". Dopo due anni Gué è tornato in città. E la sua Milano apprezza. (ANSA).