Tiscali.it
SEGUICI

Migranti: Ics, l'emergenza a Trieste è 'fabbricata'

di Ansa   
Migranti: Ics, l'emergenza a Trieste è 'fabbricata'

(ANSA) - TRIESTE, 21 FEB - Il dramma di centinaia di migranti che alloggiano al Silos, una nota struttura abbandonata e fatiscente vicino alla stazione ferroviaria di Trieste perché non trovano spazio nell'accoglienza è "un'emergenza fabbricata". Lo ha detto Gianfranco Schiavone, presidente del Consorzio italiano di solidarietà (ICS), sostenendo che "il numero degli arrivi rimane modestissimo a Trieste, si tratta in media di 4 persone al giorno". Schiavone è intervenuto a un incontro promosso dal Circolo della Stampa di Trieste sul tema.

Il presidente dell'Ics ha parlato di "una disfunzione amministrativa inaccettabile da parte del governo e del ministero dell'Interno" riferendosi alle dichiarate difficoltà di accogliere i migranti. "Lo Stato italiano non può dire che non riesce a sistemare quattro persone al giorno", ha incalzato Schiavone. Per quanto riguarda i numeri: "Al momento alloggiano al Silos in capanne improvvisate circa 170 persone", mentre "in media ci sono 300 persone, con picchi anche di 500", spiega Schiavone. Si tratta dei migranti che percorrono la cosiddetta rotta balcanica, attraverso la quale transita "il 5 per cento del totale dei richiedenti asilo in Italia". Essa, però, per Schiavone "non è conteggiata nella programmazione del ministero dell'Interno per quanto riguarda il sistema di ridistribuzione" e dunque "non è riconosciuta come un fatto strutturale". Nel corso dell'incontro è stata sottolineata da associazioni che assistono i migranti, la pericolosità del Silos stesso, in quanto edificio insicuro e le precarie condizioni igienico-sanitarie. Condizioni le cui responsabilità, per le stesse associazioni, sono in capo ai vertici del Comune di Trieste. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Un uomo minaccia di darsi fuoco in piazza Venezia a Roma
Un uomo minaccia di darsi fuoco in piazza Venezia a Roma
Condannato il responsabile delle minacce di morte a Gratteri
Condannato il responsabile delle minacce di morte a Gratteri
Malattie rare, Roccella: Valorizzare ruolo e competenze donne caregiver nel lavoro
Malattie rare, Roccella: Valorizzare ruolo e competenze donne caregiver nel lavoro
Malattie rare, Graffigna (Cattolica): Figura femminile centrale in patologie e assistenza
Malattie rare, Graffigna (Cattolica): Figura femminile centrale in patologie e assistenza

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...