Irrompe l'autunno al Nord, al Sud in arrivo l'Estate settembrina: le previsioni

A ridosso del prossimo weekend invece l'anticiclone sembra intenzionato a consolidarsi con forza sul Mediterraneo centrale, garantendo tempo più stabile sullo Stivale.

di In collaborazione con 3bmeteo

Irrompe l'autunno al Nord, mentre nel weekend torna l'Estate al Sud. La penultima settimana di settembre inizia a due volti sulla Penisola. Da un lato le temperature pienamente autunnali che interessano buona parte del Nord e dall'altro le temperature ancora pienamente estive che sono presenti al Centro ma soprattutto al Sud. Nei prossimi giorni la situazione tenderà a riequilibrarsi, le temperature sotto media del Nord torneranno a salire leggermente mentre una diminuzione sarà registrata al Centro e al Sud. Vediamo allora i valori attesi fino a metà settimana.  

A metà settimana il flusso settentrionale genererà una blanda ansa depressionaria che scivolerà da nord a sud lungo il Tirreno provocando qualche episodio di instabilità sulle isole, dapprima in Sardegna poi in Sicilia. A ridosso del prossimo weekend invece l'anticiclone sembra intenzionato a consolidarsi con forza sul Mediterraneo centrale, garantendo tempo più stabile sullo Stivale.

Per quanto riguarda le temperature sono pienamente autunnali che interessano buona parte del Nord e dall'altro le temperature ancora pienamente estive che sono presenti al Centro ma soprattutto al Sud. Nei prossimi giorni la situazione tenderà a riequilibrarsi, le temperature sotto media del Nord torneranno a salire leggermente mentre una diminuzione sarà registrata al Centro e al Sud. Temperature che poi risaliranno nel weekend con carattere prettamente estivo.

Se la giornata di sabato potrebbe essere stabile e in gran parte soleggiata, a parte i primi disturbi che si affaccerebbero sulle nostre regioni più occidentali, e con temperature in aumento, la domenica vedrebbe l'avanzata della saccatura franco-iberica e un conseguente possibile incremento dell'instabilità al Nord e sulle regioni tirreniche, con il ritorno di alcune piogge o temporali. In questo contesto le temperature perderebbero alcuni gradi al Centro-Nord, mentre potrebbero addirittura risalire al Sud, per il richiamo di correnti meridionali che accompagnerebbero la saccatura.