Messina (Intesa SP): più vaccini pe non avere nuovi lockdown

Messina (Intesa SP): più vaccini pe non avere nuovi lockdown
di Askanews

Milano, 21 nov. (askanews) - "Siamo in una fase in cui le imprese stanno tornando a investire, una condizione fondamentale per accelerare e trasformare un rimbalzo positivo in una crescita strutturale e sostenibile del Pil che vada oltre il 2022. Si tratta di un elemento chiave insieme al ritorno ai consumi della famiglie. Sta tornando la fiducia. L'Italia ha dimostrato di essere un Paese che rispetta le regole e nel momento della difficoltà riesce a fare cose che in altri non si riescono a fare. Con la pandemia il nostro Paese in Europa ha dimostrato di essere il migliore, ci siamo resi conto che era necessario rimboccarsi le maniche. Ci sono però alcuni punti di attenzione". Lo ha detto, intervistato da La Repubblica, il CEO di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina."Bisogna che il Paese sia capace di tradurre il Pnrr in cose che si realizzano - ha proseguito Messina -. Se non riusciremo a fare questo i fondi non arriveranno e ci ritroveremo ad affrontare un rimbalzo negativo per colpa di tutto ciò che si doveva realizzare e non siamo riusciti a fare"."Dobbiamo fare di tutto - ha detto ancora l'amministratore delegato della prima banca italiana - per evitare di trovarci nelle condizioni di avere nuovi lockdown. Bisogna accelerare sul completamento dell'immunizzazione e fare in modo che ognuno di noi non rappresenti un pericolo per gli altri, fermando nuove ondate e la circolazione del virus. Ritornare alle chiusure, dal punto di vista dell'economia reale significa ritornare all'incertezza, al blocco dei consumi e alla discesa del Pil e a un aumento della povertà. La priorità è uscire dalla pandemia".